Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

UE esorta Russia a rivedere la decisione sull'elenco degli "Stati ostili"

© Sputnik . Vladimir Sergeev / Vai alla galleria fotograficaBandiere della Russia, UE.
Bandiere della Russia, UE. - Sputnik Italia, 1920, 15.05.2021
Seguici su
L'Unione Europea ha chiesto a Mosca di rivedere la sua decisione in merito alla lista dei paesi ostili della Russia. Lo ha reso noto sabato il capo della politica estera dell'UE, Josep Borrell.
"Chiediamo alla Russia di rivedere la sua decisione, per evitare un ulteriore deterioramento delle nostre relazioni già sotto pressione. L'UE continuerà a coordinare la sua posizione con i suoi partner", ha comunicato Borrell in una nota.
L'UE ha deplorato la pubblicazione di misure in risposta alle "azioni ostili degli Stati stranieri", dichiarando infondate tali accuse.
Il gabinetto russo venerdì ha approvato l'elenco degli Stati non amichevoli, che include due Paesi: gli Stati Uniti e la Repubblica Ceca.
In precedenza il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov in un'intervista aveva affermato che Mosca non avrebbe inscritto indiscriminatamente nessun Paese nella lista, che la decisione avrebbe preceduto un'analisi approfondita e che la lista stilata potrebbe essere rivista nel tempo. Secondo il ministro questo non sarà un documento "definitivo": la lista "sarà, ovviamente, rivista" man mano che si sviluppano i rapporti con il rispettivo Stato.
Si prevede che il 24 e 25 maggio il tema delle relazioni tra Russia e UE sarà discusso al vertice di Bruxelles.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала