Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Ritrovate 4 navi affondate durante la Seconda Guerra Mondiale nel Golfo di Finlandia

© Sputnik . Alexander Galperin / Vai alla galleria fotograficaМаяк Толбухин в Финском заливе
Маяк Толбухин в Финском заливе - Sputnik Italia, 1920, 15.05.2021
Seguici su
Una squadra di recupero russa ha trovato quattro navi da trasporto affondate durante la Grande Guerra Patriottica (Seconda Guerra Mondiale), ha riferito a Sputnik il ​​capo della spedizione Konstantin Bogdanov.
"Nel Golfo di Finlandia i ricercatori subacquei hanno scoperto e identificato quattro navi da trasporto, partecipanti all'evacuazione di Tallinn. E' stata onorata la memoria di oltre 2.500 persone", si afferma nella dichiarazione.
L'evacuazione di Tallin, nota anche come disastro di Tallinn, fu un'operazione delle forze sovietiche per evacuare parti della Flotta del Baltico e unità dell'Armata Rossa dalla città assediata dai nazisti di Tallinn alla fine di agosto 1941: 225 navi lasciarono Tallinn, 163 raggiunsero Kronstadt.
Le operazioni di ricerca si sono svolte dal 5 al 15 maggio nell'ambito del progetto "Inchino alle navi della Grande Vittoria. 180 miglia a Leningrado. La storia dell'evacuazione di Tallinn su una moderna mappa del mare".
Sottomarino HMS D1 della Marina britannica, foto del 1912 - Sputnik Italia, 1920, 14.05.2021
Nei fondali del Canale della Manica scoperto il primo sottomarino moderno del mondo
Le quattro navi da trasporto scoperte e identificate nel Golfo di Finlandia vennero affondate il 29 agosto 1941 da massicci attacchi aerei tedeschi. Tra le navi trovate c'erano la nave di soccorso sanitario Kalpaks № 524, la nave ambulanza Alev № 511, la nave cargo Järvamaa № 547 e Hatis Kronvalds № 563.
Le navi si trovano a una profondità compresa tra 40 e 50 metri a sud-ovest dell'isola Moshny. Una squadra di esploratori subacquei su ciascuna nave ha trovato le campane delle navi. Sui trasporti "Kalpaks" e "Hatis Kronvalds" era possibile leggere i nomi delle navi sulle campane.
"Quasi tutte le navi scoperte sono coperte da reti, il che ha complicato lo svolgimento dei rilievi. Sul ponte e nelle stive di tutte le navi sono stati trovati numerosi resti di munizioni e armi leggere. Ad esempio sul piroscafo Atis Kronvalds c'è una scatola mezza vuota con cartucce di fucile", ha aggiunto Bogdanov.
Secondo il capo della spedizione, se la situazione epidemiologica lo consentirà, il team russo, insieme a ricercatori subacquei estoni e finlandesi, condurrà una spedizione per identificare le navi dell'evacuazione di Tallin a Capo Juminda (Estonia) per identificare con precisione molti oggetti tramite rilevamento subacqueo.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала