Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

'Ndrangheta, rientro di Giuseppe Romeo in Italia dopo cattura in Spagna

© AFP 2021 / Andreas SOLARO Agente di polizia a Roma
Agente di polizia a Roma - Sputnik Italia, 1920, 15.05.2021
Seguici su
Il latitante era stato arrestato lo scorso 11 marzo a Barcellona sulla base di un mandato di arresto europeo emesso dall'Interpol.
Atterrato ieri all'aeroporto di Roma Fiumicino il latitante della 'ndrangheta Giuseppe Romeo, 35 anni, rientrato dalla Spagna dopo l'arresto a Barcellona lo scorso 11 marzo.
Autovettura guardia di finanza - Sputnik Italia, 1920, 27.04.2021
Ndrangheta del crotonese, Guardia di Finanza sequestra 50 milioni di euro in beni
Il pericoloso criminale di San Luca, Reggio Calabria, era stato arrestato sulla base di un mandato di arresto europeo nell’ambito di un’operazione di collaborazione della Squadra Mobile della Questura di Reggio Calabria e dal Servizio Centrale Operativo della Direzione Centrale Anticrimine della Polizia di Stato, sotto la guida della Direzione Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria, diretta dal Procuratore Giovanni Bombardieri.
La cattura e il rientro in Italia del latitante rappresentano un importante risultato del progetto I-Can (Interpol Cooperation Against 'Ndrangheta) contro la ‘ndrangheta che coinvolge Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza e le forze di polizia di altri 10 Paesi del mondo (Argentina, Australia, Brasile, Canada, Colombia, Francia, Germania, Svizzera, Uruguay, USA), dove i membri dell'organizzazione mafiosa sono maggiormente attivi.
Romeo, conosciuto anche come “u pacciu”, “maluferru” o “u nanu”, si occupava di promuovere, organizzare e finanziare traffici di cocaina in Europa e stringere accordi con fornitori e intermediari nell'Europa nord-occidentale, come in Belgio, Olanda e Germania, dove aveva trasferito la propria dimora.
Dopo due ordinanze di custodia cautelare in carcere, Romeo è stato condannato nel novembre 2020 dal gup di Reggio Calabria a 20 anni di reclusione per la partecipazione a un’associazione a delinquere finalizzata al narcotraffico internazionale, detenzione di sostanze stupefacenti, trasferimento fraudolento di valori ed auto-riciclaggio.
Operazione dei Carabinieri contro il cartello della droga della Camorra a Roma - Sputnik Italia, 1920, 05.05.2021
‘Ndrangheta: operazione Platinum-Dia in tutta Europa, in campo anche l’Esercito italiano
Il rientro in Italia di Romeo è il risultato di un’intensa collaborazione tra le forze di polizia italiane e spagnole.
Gli investigatori della Squadra Mobile di Reggio Calabria e dello SCO hanno fornito ai colleghi spagnoli elementi importanti sulla sua presenza nella penisola iberica, dopo che era riuscito a sottrarsi all’esecuzione dell'operazione internazionale “European ‘Ndrangheta Connection” del 5 dicembre 2018 di una Squadra Investigativa, composta da diverse Forze di Polizia italiane sotto il coordinamento della Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Repubblica di Reggio Calabria, della Procura di Duisburg, dell’autorità Giudiziaria Olandese, di Eurojust e di Europol.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала