Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Gaza, prima chiamata di Biden ad Abbas: "cessa di lanciare razzi su Israele"

© Sputnik . Maksim Bogodvid  / Vai alla galleria fotograficaMahmoud Abbas
Mahmoud Abbas - Sputnik Italia, 1920, 15.05.2021
Seguici su
Intanto proseguono gli scontri che hanno portato alla morte di oltre 100 persone a Gaza e di almeno 10 in Israele.
Mentre continuano i combattimenti tra Israele e gruppi militanti palestinesi nella Striscia di Gaza, sabato il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha avuto il primo colloquio telefonico con il presidente palestinese Mahmoud Abbas da quando è entrato in carica. Lo riporta l'agenzia di stampa Reuters
Biden "ha sottolineato la necessità che Hamas cessi di lanciare razzi su Israele", esprimendo insieme ad Abbas la "preoccupazione condivisa che civili innocenti, compresi i bambini, abbiano tragicamente perso la vita in mezzo alle violenze in corso".
Biden ha anche trasmesso "l'impegno degli Stati Uniti a rafforzare il partenariato USA-Palestina", sottolineando la sua recente decisione di ripristinare gli aiuti alla Cisgiordania occupata e a Gaza, tagliati sotto l'ex presidente Donald Trump.
Raid israeliano su Gaza distrugge edificio Al-Jalaa con uffici dei media internazionali - Sputnik Italia, 1920, 15.05.2021
Ue pianifica vertice quartetto mediorientale per risoluzione conflitto israelo-palestinese
Secondo l'agenzia di stampa palestinese ufficiale WAFA, Biden si sarebbe detto contrario allo sfratto dei palestinesi dal quartiere Sheikh Jarrah di Gerusalemme Est.
Nei giorni scorsi il Presidente USA aveva definito "non eccessiva" la reazione di Israele ai lanci di missili di Hamas seguiti appunto allo sfratto.
Un inviato di Biden intanto è giunto sul luogo del conflitto per cercare di reprimere la violenza che ha ucciso oltre 140 persone a Gaza e almeno 9 in Israele, ma gli sforzi della comunità internazionale finora non hanno dato frutti. 
Intanto nella giornata odierna un raid israeliano su Gaza ha portato alla distruzione dell'edificio Al-Jalaa, dove si trovano gli uffici di diversi media internazionali. 
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала