Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

De Luca, i camerieri che mancano, il reddito di cittadinanza e le reazioni dei social

Vincenzo De Luca - Sputnik Italia, 1920, 15.05.2021
Seguici su
I social network si scatenano contro Vincenzo De Luca, il presidente della Regione Campania, che ha spiegato come chi riceve il reddito di cittadinanza è disincentivato dallo svolgere un lavoro.
“8 anni fa ho fatto il cameriere per 400 euro mensili, senza contratto, proprio nel capoluogo della regione di cui è presidente. Pensasse a cambiare la mentalità e il modus operandi di chi sfrutta la gente anziché criticare chi preferisce non subire queste vessazioni”, è la risposta di un cybernauta che commenta le parole del presidente della Regione Campania, secondo il quale il reddito di cittadinanza viene preferito al lavoro.
​De Luca ha infatti affermato ieri nella sua diretta Facebook, che molti in Campania si intascano il reddito e allo stesso tempo lavorano in nero, creando un danno al sistema economico italiano.
Ma c’è anche chi non si limita a commentare e posta su Twitter un annuncio di lavoro pubblicato su Subito.it, che riguarderebbe un bar del quartiere Fuorigrotta di Napoli. Tale offerta di lavoro propone 600 euro al mese di retribuzione, con turni al quanto bizzarri.
​Il commento alle parole di De Luca giunge anche da giornalisti e pensatori, che spiegano come:
​“Se tu mi dai 700 euro al mese, e poi mi vado a fare qualche doppio lavoro, non ho interesse ad alzarmi la mattina alle 6 per andare a lavorare in una industria di trasformazione agricola” è stata la pacata osservazione del presidente della Regione Campania.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала