Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a
 - Sputnik Italia, 1920, 18.09.2021
La situazione in Afghanistan
Dopo la presa di potere da parte dei talebani il futuro appare incerto per l'Afghanistan. Le forze militari guidate dagli USA si sono ritirate dal paese dopo 20 anni. Mentre alcune nazioni continuano a evacuare i loro cittadini, il paese dell'Asia centrale vive una crisi politica e umanitaria.

Usa completano ritiro da seconda base più grande in Afghanistan su sfondo violenze

© AFP 2021 / WAKIL KOHSAR US Marines walk in line after arriving in Kandahar on October 27, 2014, as British and US forces withdraw from the Camp Bastion-Leatherneck complex in Helmand province
US Marines walk in line after arriving in Kandahar on October 27, 2014, as British and US forces withdraw from the Camp Bastion-Leatherneck complex in Helmand province - Sputnik Italia, 1920, 14.05.2021
Seguici su
Il mese scorso il presidente Biden ha annunciato che le forze Usa e Nato se ne sarebbero andate dall'Afghanistan entro il 20° anniversario degli attacchi dell'11 settembre. In origine l'amministrazione Trump aveva pianificato di completare il ritiro entro il 1° maggio, secondo l'accordo di pace con i talebani firmato a Doha nel febbraio 2020.
Gli Stati Uniti hanno completato il ritiro delle proprie forze dalla base aerea di Kandahar, il secondo aeroporto internazionale dell'Afghanistan e una delle più grandi basi operative della coalizione guidata da Washington, hanno confermato funzionari afghani e americani, parlando con vari organi di stampa e agenzie.
"Non ci hanno ufficialmente consegnato la base, ma posso confermare che hanno lasciato la base mercoledì", ha detto a France Presse Khoja Yaya Alawi, portavoce dell'esercito afghano a Kandahar.
Un funzionario della difesa statunitense ha detto al giornale Stars and Stripes che la base era stata effettivamente trasferita alle forze di sicurezza afghane, con alcune forze della coalizione che sarebbero rimaste a Kandahar per "un giorno o due" per ragioni di sicurezza.
Forze speciali australiane su veicoli di pattuglia a lungo raggio guidano in convoglio attraverso uno dei deserti dell'Afghanistan (File) - Sputnik Italia, 1920, 12.05.2021
La situazione in Afghanistan
Il costo delle guerre degli Usa in Afghanistan e in Iraq per l’Italia e gli altri Alleati
Il ritiro da questa importante infrastruttura militare arriva sullo sfondo di una spirale di violenza intorno alla base, in tutta la provincia di Kandahar e in Afghanistan in generale.
La scorsa settimana il portavoce del Pentagono John Kirby ha confermato che le forze statunitensi hanno affrontato "alcuni piccoli attacchi fastidiosi" durante il loro ritiro.
Lo scorso fine settimana le forze statunitensi in Afghanistan hanno riferito di "fuoco indiretto inefficace" contro l'aeroporto di Kandahar. Quell'attacco sarebbe stato "affrontato" con un raid aereo.
Giovedì, i media afghani hanno riferito che sette civili sono stati uccisi e altri tre feriti dopo l'esplosione di due mine terrestri nella provincia di Kandahar. L'esplosione è avvenuta diversi giorni dopo che il governo ed i talebani hanno dichiarato un cessate il fuoco di 3 giorni per le festa religiosa musulmana dell'Eid al-Fitr.
La base aerea di Kandahar è un'enorme struttura militare con la capacità di ospitare fino a 250 velivoli e fungeva da hub logistico, area di trasferimento delle truppe e base di addestramento per tutta la durata della campagna della Nato di oltre 19 anni in Afghanistan. Durante il picco del conflitto, la struttura ospitava fino a 30mila tra soldati e mercenari stranieri. 
Il segretario di Stato USA Antony Blinken - Sputnik Italia, 1920, 03.05.2021
Afghanistan, Blinken: "Tornare a casa non significa che ce ne andiamo"
Kandahar è il noto luogo di nascita del movimento dei talebani* ed è stata la capitale del gruppo islamista durante la guerra civile degli anni '90. L'invio delle truppe statunitensi e della Nato alla fine del 2001 e all'inizio del 2002 è stata seguita da una lunga insurrezione di un anno, inclusi combattimenti diretti, attentati suicidi, omicidi e una campagna di terrore contro le strutture governative, tra cui le scuole che cercavano di far studiare le ragazze. I predecessori dei talebani, i Mujahedeen finanziati dalla Cia, usarono tattiche simili durante la guerra sovietica in Afghanistan negli anni '80.
Le forze di sicurezza afghane hanno abbandonato quasi 200 posti di blocco nella provincia di Kandahar nel dicembre 2020 a seguito del peggioramento della situazione della sicurezza.
Il Pentagono sotto l'amministrazione Trump ha ridotto il numero delle truppe statunitensi in Afghanistan a 2.500 entro la fine del suo mandato a gennaio, in conformità con il piano di ritiro degli Stati Uniti dalla "guerra infinita" nel paese entro maggio.
L'amministrazione Biden ha congelato quei piani. Successivamente il presidente democratico ha annunciato che le forze statunitensi e della coalizione avrebbero iniziato il loro ritiro definitivo a partire da maggio e lo avrebbero completato entro il 20° anniversario degli attacchi terroristici dell'11 settembre 2001, che hanno spinto gli Stati Uniti a dichiarare la "guerra al terrore" e invadere l'Afghanistan, apparentemente per catturare o uccidere il regista degli attentati terroristici Osama bin Laden.
I talebani hanno accusato gli Stati Uniti di aver violato l'accordo di Doha ritardando il ritiro ed hanno messo in guardia dalle conseguenze.
*organizzazione estremista bandita in Russia e in molti altri Paesi
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала