Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Thailandia, nella provincia del Buriram è reato penale rifiutare il vaccino anti-Covid

© REUTERS / Jon NazcaIniezione del vaccino
Iniezione del vaccino - Sputnik Italia, 1920, 14.05.2021
Seguici su
La provincia thailandese di Buriram ha reso un reato penale il rifiuto alla vaccinazione contro il Covid-19 in base ad un decreto del governatore: chi non vuole farsi somministrare il siero anti-Covid rischia una multa molto salata o fino a due anni di carcere.
Il decreto, firmato dal governatore del Buriram Thatchakon Hatthatthayakun, è stato pubblicato oggi.
"Tutte le persone di età superiore ai 18 anni che vivono o lavorano nella provincia di Buriram devono valutare il proprio rischio di contrarre l'infezione del coronavirus Covid-19 secondo i parametri contenuti nel questionario allegato al presente decreto, e inviare il questionario compilato agli operatori sanitari o ai volontari presso il luogo di residenza entro il 31 maggio", si legge nel testo del decreto.
"Alle persone che, secondo i risultati del questionario, sono considerate dagli operatori sanitari a rischio di contrarre l'infezione da coronavirus, gli operatori sanitari hanno il diritto di prescrivere la vaccinazione obbligatoria contro il Covid-19, dopodiché tali persone saranno tenute a presentarsi presso il punto di vaccinazione nel giorno e nell'ora fissati dall'operatore sanitario per ricevere il vaccino", continua il documento.
Il decreto, riferendosi alla legge thailandese contro la diffusione di pericolose malattie infettive, stabilisce una pena per il rifiuto di compilare il questionario fino a un mese di reclusione e/o una multa di 10mila baht thailandesi (circa 300$). Per il rifiuto alla vaccinazione, prescritto dagli operatori sanitari sulla base dei risultati di un'indagine, il decreto prevede una multa di 20mila baht (circa 600$), nonché la possibilità ad sensi dell'articolo della citata legge la reclusione fino a due anni e un'altra multa di 40mila baht (circa 1.200$).
Il Buriram è diventata la prima provincia in Thailandia ad avere una legge che prevede una pena per chi rifiuta il vaccino anti-Covid.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала