Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Senato boccia abolizione coprifuoco e riaperture anticipate proposte da Meloni

© AFP 2021 / Guglielmo MangiapaneLeader del partito Fratelli d'Italia Giorgia Meloni
Leader del partito Fratelli d'Italia Giorgia Meloni - Sputnik Italia, 1920, 14.05.2021
Seguici su
Fratelli d'Italia si vede bocciare una sua mozione con cui chiedeva l'abolizione delle attuali misure di contenimento della pandemia, vince la linea della progressività.
La proposta di Fratelli d’Italia di abolire da subito il coprifuoco e di anticipare le riaperture delle attività ancora chiuse, è stata bocciata al Senato con 24 voti a favore, 78 voti contrari e 48 astenuti che comunque non avrebbero fatto la differenza.
Giorgia Meloni è risentita per questa bocciatura della sua mozione che non è stata appoggiata neppure dagli alleati di centrodestra.
“Bocciata al Senato mozione di #FratellidItalia con la quale chiedevamo, tramite 4 punti di buonsenso, di poter far ripartire la nostra Nazione. Ancora una volta i proclami del Governo su coprifuoco e riaperture vengono smentiti in Aula. La loro volontà di riaprire è solo a parole”, scrive su Twitter Giorgia Meloni.

Le richieste di Fratelli d’Italia

Francesco Lollobrigida, capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera. - Sputnik Italia, 1920, 07.05.2021
Coprifuoco, Lollobrigida (FdI) a Sputnik: "Misura liberticida e anticostituzionale"
Il partito di Giorgia Meloni chiedeva in pratica un ritorno alla normalità anticipato rispetto alle tempistiche stabilite dal piano del governo.
Ovvero richiedeva l’abolizione totale del coprifuoco, l’eliminazione dell’obbligo di indossare le mascherine all’aperto quando possibile mantenere le distanze di sicurezza. Eliminazione dei limiti alle visite nelle case dei parenti e amici.
E infine la riapertura di tutte le attività commerciali, sportive e della cultura.

Progressività

Il Senato ha invece approvato una mozione che stabilisce la progressività nell’eliminazione delle limitazioni.
Appena ieri il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, aveva affermato che le mascherine verranno via quando la campagna vaccinale avrà raggiunto un certo numero di somministrazioni.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала