Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Mitigare l'impatto economico della crisi COVID-19

Seguici su
L'UE e i suoi Stati membri continuano a proteggere i posti di lavoro e i mezzi di sussistenza mettendo in campo misure di sostegno senza precedenti.

Il Consiglio dell'Unione europea ha preparato un'infografica sulle misure mirate a mitigare l'impatto economico della crisi COVID-19.

Grazie a norme di bilancio flessibili e ad un quadro temporaneo per gli aiuti di Stato, gli Stati membri potrebbero fornire nella zona euro nel 2020:

  • un sostegno di bilancio pari a circa l'8% del PIL
  • regimi di liquidità pari a circa il 19% del PIL

L'UE offre sostegno aggiuntivo:

  • Dispositivo per la ripresa e la resilienza
  • SURE (strumento di sostegno temporaneo per attenuare i rischi di disoccupazione nello stato di emergenza)
  • EGF (Fondo di garanzia paneuropeo della Banca europea per gli investimenti, BEI)
  • MES (meccanismo europeo di stabilità), attraverso il sostegno per la gestione della crisi pandemica

L'impatto della crisi su PIL e occupazione

Le misure UE e nazionali hanno contribuito a salvare milioni di posti di lavoro e imprese.

Secondo i dati Eurostat, nel quarto trimestre del 2020 il tasso di crescita percentuale nella zona euro (19 Stati membri) rispetto allo stesso trimestre del 2019 è stato di -1,9 per l'occupazione e -4,9 per il PIL. Nel secondo trimestre era stato di -2,9 per l'occupazione e -14,6 per il PIL.

Infografica del Consiglio dell'Unione europea (fonte: sito del Consiglio)

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала