Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Ministro Gelmini riceve sindaco di Lampedusa e ne elogia l’impegno

© Foto : CoispMigranti nel centro di accoglienza di Lampedusa
Migranti nel centro di accoglienza di Lampedusa - Sputnik Italia, 1920, 14.05.2021
Seguici su
Giornata di incontri ministeriali per il sindaco di Lampedusa, che ha prima incontrato il ministro per gli Affari Regionali e quindi il ministro per il Sud. Affrontati argomenti vitali per le Pelagie.
Il sindaco di Lampedusa e Linosa, Totò Martello, è atterrato a Roma per incontrare il ministro per gli Affari regionali, Mariastella Gelmini e il ministro per il Sud, Mara Carfagna.
Con entrambi ha parlato dei problemi delle isole Pelagie.
Richiesto in particolare attenzione ai collegamenti marittimi, la questione dell’energia e le vicende legale al depuratore dell’isola.
Con il ministro Gelmini, il sindaco si è soffermato anche sull’emergenza dei migranti. Gelimini ha riconosciuto l’impegno di Lampedusa sul fronte dell’accoglienza umanitaria.
“I sindaci di frontiera sono una risorsa per il nostro Paese, fanno un servizio straordinario per i loro concittadini e devono, dunque, avere il massimo supporto dallo Stato e dalle istituzioni per poter svolgere al meglio il loro delicato compito”, ha detto il ministro Gelmini al termine dell’incontro con il sindaco di Lampedusa.

Un raccordo tra i ministeri per aiutare le isole italiane

Al ministro Carfagna il sindaco di Lampedusa ha chiesto un raccordo tra i vari ministeri per coordinare gli interventi necessari nelle Pelagie. La richiesta è di supportare in vario modo il turismo delle isole di Lampedusa e di Linosa perché per loro “è un volano economico fondamentale”.
“Le isole siciliane sono un patrimonio inestimabile di bellezza e cultura: lavoriamo per restituire anche ai loro abitanti parità di accesso al diritto alla #Mobilità, all'istruzione, ai #ServiziSociali, alla #Salute”, ha detto il ministro Carfagna, evidenziando la necessità di sostenere l'economia, lo sviluppo sociale ed il potenziamento dei collegamenti delle Pelagie.

Il potenziamento del porto di Lampedusa

Tra i progetti in corso d’opera a Lampedusa, vi è il potenziamento del porto principale dove verranno costruiti nuovi pontili che consentiranno l’attracco di ulteriori 253 imbarcazioni. Inoltre saranno riqualificati i pontili esistenti, per meglio rispondere alle esigenze di ormeggio dei richiedenti.
A beneficiare del potenziamento saranno i pescatori, gli isolani ed anche ovviamente le imbarcazioni dei turisti.
Al momento è stato approvato il progetto, ora si passa alla gara di appalto che ha un valore complessivo pari a 900 mila euro.
In precedenza in un'intervista a Sputnik Italia, Martello ha detto che “gli arrivi non si fermeranno se l'Italia non prende decisioni nei confronti dei Paesi costieri del Mediterraneo, che sono la Tunisia e la Libia nel caso specifico”.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала