Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Covid Italia, Rt in calo a 0.86 e nessuna regione a rischio alto

© Sputnik . Evgeny UtkinUna donna con cane
Una donna con cane - Sputnik Italia, 1920, 14.05.2021
Seguici su
Il rapporto settimanale dei casi Covid e la situazione regionale indica un lieve calo nell'indice dell'Rt nazionale, con le regioni stabili in zona gialla e per ora distanti dal ritorno a rischio alto.
La bozza dei dati di monitoraggio settimanale, discussa alla riunione della Cabina di regia dell'ISS e del ministero della Salute sul Covid, indica un lieve calo dell'indice di Rt in Italia, sceso dal 0.89 della settimana scorsa a 0.86
Anche l'incidenza risulta in calo, tornata nuovamente sotto quota 100 casi ogni 100mila abitanti per la prima volta dallo scorso ottobre.
Dalla stessa bozza risulta che nessuna regione italiana è attualmente a rischio alto, trend mantenuto già da tre settimane. Ci sono 4 Regioni e province autonome a rischio moderato, Calabria, Lombardia, Toscana e Umbria, mentre tutte le altre Regioni e province rimangono a rischio basso.
Molise e Umbria mostrano un Rt puntuale maggiore di uno (1.08 e 1.03 rispettivamente) ma con limite inferiore sotto 1.
Scendono da 5 a 3 le Regioni oltre la soglia critica per tasso di occupazione in terapia intensiva e/o aree mediche, con Lombardia e Toscana oltre la soglia del 30% per le intensive e la Calabria oltre del 40% per i reparti medici. 
Il tasso nazionale di occupazione in intensiva è sotto la soglia critica (23%), con una diminuzione di persone ricoverate da 2.423 (dati del 4 maggio) a 2.056 (dati dell'11 maggio).
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала