Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Corte dei Conti, Renzi assolto dall'accusa di danno erariale

© Foto : Evgeny UtkinMatteo Renzi
Matteo Renzi - Sputnik Italia, 1920, 14.05.2021
Seguici su
L'ex premier è stato assolto dall'accusa di 'spese pazze' effettuate quando era Presidente della Provincia di Firenze.
Matteo Renzi è stato assolto dalla Corte dei Conti, terza sezione giurisdizionale di appello, dall’accusa di danno erariale.
I giudici ne hanno infatti accolto l’appello, presentato in risposta alle contestazioni della magistratura contabile riguardante il suo operato quando era Presidente della Provincia di Firenze, nel 2005.
Renzi era stato condannato a versare 15 mila Euro in seguito al conferimento di quattro incarichi da direttore generale. 
“L’appellante censura le sentenze impugnate che sarebbero pervenute al risultato di condannare un soggetto che di mestiere fa il politico (e non il dirigente, l’avvocato, l’esperto contabile o il tecnico) per questioni squisitamente amministrative e tecniche contro il quale la parte che sostiene per legge l’accusa, ossia la Procura, non ha individuato alcun addebito”, cita la sentenza.
Il leader di Italia Viva ha espresso la sua soddisfazione attraverso Twitter, togliendosi alcuni sassolini dalle scarpe dovuti ad attacchi mediatici subiti. 
"E un pensiero a chi sfoga il proprio odio insultando sui social: il tempo è galantuomo, la giustizia non è giustizialismo”, ha scritto.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала