Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Caso Gregoretti, Salvini in tribunale a Catania: oggi la decisione sul rinvio a giudizio

Matteo Salvini  - Sputnik Italia, 1920, 14.05.2021
Seguici su
Il pm di Catania aveva chiesto il non luogo a procedere per il presunto sequestro di 131 migranti nel luglio del 2019. Attesa per oggi la decisione del gup Nunzio Sarpietro.
Le accuse sono da “romanzo fantasy imbarazzante”. Sono queste le parole consegnate dal leader della Lega, Matteo Salvini, ai cronisti radunati all’ingresso dell’aula bunker Bicocca del tribunale di Catania.
L’ex ministro leghista è di nuovo alla sbarra, accompagnato dall’avvocato Giulia Bongiorno, per il caso della nave Gregoretti. Nel luglio del 2019 Salvini, all’epoca alla guida del Viminale, bloccò lo sbarco di 131 migranti.
La procura di Catania e la difesa del leghista hanno chiesto il non luogo a procedere. Per il sostituto procuratore Andrea Bonomo, come ricorda RaiNews24, nella vicenda non fu violata “alcuna convenzione nazionale e internazionale”, né tantomeno si può configurare il reato di sequestro di persona.
“Il principio della separazione dei poteri e le decisioni adottate nell'interesse nazionale sono impenetrabili e non possono essere contestate in sede giudiziaria", aveva spiegato anche l’avvocato Bongiorno.
Matteo Salvini  - Sputnik Italia, 1920, 10.04.2021
Gregoretti, pm Catania chiede non luogo a procedere per Salvini: "Non fu sequestro di persona"
A chiedere il processo, invece, sono una serie di associazioni, tra cui AccoglieRete, Legambiente e Arci e una famiglia di migranti che si trovavano a bordo della nave.
L’ultima parola su un eventuale rinvio a giudizio starà oggi al Gup, Nunzio Sarpietro, che oggi renderà nota la sua decisione. Le opzioni sul tavolo sono quella di una prosecuzione delle indagini, del non luogo a procedere e infine dell’avvio del processo per sequestro di persona.
Lo scorso 17 aprile a scegliere di intraprendere quest’ultima strada fu il gup palermitano Lorenzo Jannelli, che ha rinviato a giudizio Salvini per il caso Open Arms, stabilendo per il prossimo 15 settembre la prima udienza.
In quel caso, però, furono anche i pm a chiedere di processare il leader della Lega per il ritardo nello sbarco dei migranti dalla nave della Ong.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала