Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Cambiano i sinonimi della parola ‘donna’ nel vocabolario Treccani

© Sputnik / Vai alla galleria fotograficaDonna in smart working
Donna in smart working - Sputnik Italia, 1920, 14.05.2021
Seguici su
Purificati i sinonimi e contrari riferiti al lemma 'donna' nel vocabolario online della Treccani.it. Non si troveranno più gli epiteti dispregiativi precedentemente presenti, si troveranno solo nelle versioni cartacee già stampate.
Da oggi cercando il sostantivo femminile ‘donna’ nel vocabolario online Treccani, non troveremo più sinonimi dispregiativi associati come ‘cagna’, ‘baldracca’, ‘battona’, ed ancora ‘bagascia’.
Dopo alcuni mesi di dibattito alla fine l’Istituto dell’Enciclopedia italiana, fondata da Giovanni Treccani, cede e concede la rimozione dei lemmi associati al lemma donna.
Tutto nasce da una prima richiesta fatta da Maria Beatrice Giovanardi all’Oxford Dictionary, affinché modificasse gli eufemismi associati alla parola ‘woman’ dal suo dizionario online. L’Oxford Dictionary aveva accolto la proposta, ma non lo aveva fatto ancora Treccani nonostante la lettera aperta pubblicata dal quotidiano La Repubblica, e firmata tra le altre donne dalla vice direttrice generale della Banca d’Italia, Alessandra Perrazzelli, ma anche da Laura Boldrini, Michela Murgia, Imma Battaglia e da alessandra Kustermann tra le altre.
“Lo sapevi che la versione della Treccani online (treccani.it) indica nel dizionario dei sinonimi, in riferimento alla parola ‘donna’, eufemismi come ‘buona donna’ e sue declinazioni come ‘puttana’, ‘cagna’, ‘zoccola’, 'bagascia', e varie espressioni tra cui ‘serva’?”, scrivevano nella lettera le firmatarie come pubblicata da La Repubblica.
“Con queste espressioni associate al concetto di ‘donna’ trovano posto inoltre una miriade di esempi ed epiteti dispregiativi, sessisti, talvolta coraggiosamente definiti eufemismi: 'baiadera', 'bella di notte', 'cortigiana', 'donnina allegra', 'falena', 'lucciola', 'peripatetica', 'mondana', 'passeggiatrice', e molti altri”, si legge ancora nella lettera.
Ora la rimozione è stata portata a compimento e questi termini non risulteranno più presenti.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала