Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Cocktail dei vaccini AstraZeneca e Pfizer provoca effetti collaterali più frequenti ma lievi

© REUTERS / DADO RUVICFiale con vaccini anti-COVID Pfizer ed AstraZeneca
Fiale con vaccini anti-COVID Pfizer ed AstraZeneca - Sputnik Italia, 1920, 13.05.2021
Seguici su
All'inizio di questo mese l'Agenzia europea per i medicinali (Ema) ha avviato un'indagine sui casi di una rara malattia autoimmune derivante dal siero anti-Covid di AstraZeneca. A marzo numerosi Paesi hanno sospeso l'uso di questo vaccino per gravi effetti collaterali, inclusa la coagulazione anomala del sangue.
Uno studio condotto nel Regno Unito ha indicato che l'uso combinato dei vaccini contro il coronavirus Oxford-AstraZeneca e Pfizer-BioNTech produce effetti collaterali da lievi a moderati negli adulti.
I dati preliminari dello studio Com-Cov condotto dall'università di Oxford sono stati pubblicati sulla rivista medica The Lancet all'inizio di questa settimana. I primi risultati completi dovrebbero essere pubblicati a giugno.
Lo studio, avviato a febbraio, mira a esplorare se la somministrazione di un vaccino diverso per la seconda dose può dare a una persona un'immunità duratura, una migliore protezione dalle nuove varianti del coronavirus e consentire alle autorità competenti di scambiare i vaccini in caso di problemi nel processo di fornitura dei sieri anti-Covid.
Secondo i primi dati, sebbene siano stati riscontrati brividi, mal di testa e dolori muscolari più frequentemente quando le dosi di vaccino di AstraZeneca e Pfizer sono state combinate, quando apparse le reazioni avverse sono state di breve durata, senza altri problemi di sicurezza derivanti dalla miscelazione dei vaccini.
"Questi sono i tipi di reazioni che ci aspettiamo con i vaccini [...] e sono più o meno gli stessi tipi di reazioni che vedete con i programmi standard. È solo che si verificano più frequentemente", ha sottolineato  Matthew Snape, direttore dello studio e professore associato di pediatria e vaccinologia presso l'Università di Oxford.
Ha aggiunto che le informazioni preliminari dallo studio "suggeriscono che i programmi di dosi miste potrebbero comportare un aumento delle assenze dal lavoro il giorno dopo l'immunizzazione, e questo è importante da considerare quando si pianifica l'immunizzazione degli operatori sanitari".
Snape ha inoltre detto che si tratta di "una scoperta davvero intrigante e non qualcosa che ci aspettavamo".
Queste parole arrivano dopo che sono stati comunicati nelle province canadesi dell'Ontario e del Quebec piani per mescolare i vaccini di Oxford e Pfizer nell'immediato futuro, sullo sfondo delle preoccupazioni per i rari coaguli di sangue apparentemente causati dal siero anti-Covid di AstraZeneca. 
Vaccino astrazeneca - Sputnik Italia, 1920, 12.05.2021
Psicosi AstraZeneca in Sicilia: le dosi rifiutate verranno distribuite al Nord
A marzo l'Agenzia europea per i medicinali (Ema) aveva aperto un fascicolo ad hoc dopo la segnalazione di complicanze tromboemboliche avvenute in alcune persone dopo l'inoculazione del vaccino anglo-svedese.
Diversi Paesi europei, tra cui Austria, Estonia, Lituania, Lettonia, Lussemburgo, Danimarca, Bulgaria, Norvegia, Islanda, Slovenia, Cipro, Italia, Francia, Germania e Spagna, hanno sospeso l'uso del vaccino AstraZeneca. Successivamente l'Ema ha raccomandato di continuare a utilizzare il vaccino, dopodiché diversi Paesi ha ripreso le vaccinazioni con questo siero.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала