Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Antitrust UE sanziona Google per 100 mln di euro. Posizione dominante su app Enel X

© REUTERS / Dado RuvicLogo di Google e l'Unione Europea
Logo di Google e l'Unione Europea - Sputnik Italia, 1920, 13.05.2021
Seguici su
Oltre 100 milioni di euro di multa ad Alphabet Inc. e alle sue società consociate per aver ostacolato lo sviluppo tecnologico del settore della mobilità elettrica in Europa.
Nuova pesante sanzione pecuniaria per Google. Questa volta l’Antitrust dell’Unione Europea ha multato per oltre 100 milioni di euro la società per abuso di posizione dominante in relazione alla gestione di applicazioni su Android Auto.
Citando l’articolo 102 del Trattato sul Funzionamento dell’Unione Europea, l’Antitrust ha comminato la sanzione a Alphabet Inc. Google Llc e Google Italy srl, poiché da due anni vietano alla app JuicePass di Enel X Italia, di essere disponibile agli utenti attraverso Android Auto.
Android Auto, è la funzionalità del sistema operativo di Google che permette al guidatore di utilizzare le applicazioni quando è alla guida nel rispetto dei requisiti di sicurezza stradale previsti dal Codice.
Una foto della Terra presa dall'ISS - Sputnik Italia, 1920, 15.04.2021
Timelapse, da oggi sarà possibile viaggiare nel tempo grazie alla nuova funzione Google Earth
L’applicazione JuicePass di Enel X, serve ai proprietari di auto elettriche per conoscere l’ubicazione sul territorio italiano delle colonnine di ricarica di Enel X, la loro disponibilità ed anche la prenotazione e il pagamento quando si usufruisce del servizio di ricarica.
Secondo l’Antitrust Google ha impedito all’applicazione JuicePass di operare attraverso Android Auto per favorire Maps, la sua applicazione attraverso cui l’utente può visualizzare anche la collocazione delle colonnine di ricarica delle auto elettriche.
Maps al momento non integra funzionalità di prenotazione e di pagamento delle ricariche, ma in futuro potrebbe integrare tali funzioni.

Ostacolo al progresso tecnologico

Perdurando da due anni l’esclusione di JuicePass da Android Auto, secondo l’Antitrust UE ciò potrebbe pregiudicare in via definitiva l’applicazione e il business di Enel X proprio in una fase storica di forte espansione.
Tale abuso di posizione dominante, inoltre, viene considerata anche un ostacolo al progresso tecnologico, e potrebbe influenzare il futuro sviluppo della mobilità elettrica in una fase in cui è allo stadio iniziale.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала