Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Israele: Attacchi a Gaza continueranno, dice il ministro della Difesa Gantz

Benny Gantz - Sputnik Italia, 1920, 12.05.2021
Seguici su
Gantz ha rivelato che le ostilità potrebbero andare avanti ancora a lungo lungo la Striscia di Gaza.
"L'esercito continuerà ad attaccare per portare una tranquillità a lungo termine. Solo quando raggiungeremo questo obiettivo potremo parlare di una tregua".
Ad affermarlo quest'oggi, a margine delle tensioni in atto in Israele tra israeliani e palestinesi, è il ministro della Difesa dello stato ebraico Benny Gantz.
Intanto in queste stesse ore, l'ambasciatore palestinese in Russia, Abdel Hafiz Nofal, ha spiegato che la Palestina ha paura che la situazione a Gerusalemme est possa sfuggire al controllo e spera che le nazioni arabe e la comunità internazionale in generale facciano rivedere a Israele la sua politica.
"Temiamo che gli eventi possano sfuggire completamente al controllo e ora spero che l'atteggiamento delle nazioni arabe e della comunità internazionale in qualche modo induca Israele a fermare questa politica. Anche se Israele migliora le relazioni con tutti gli Stati arabi ma non migliora le relazioni con la Palestina, ci sarà comunque il rischio di emergenza", ha osservato l'ambasciatore, definendo la politica di Israele a Gerusalemme "razzista".
Il numero di morti dopo i bombardamenti israeliani contro la Striscia di Gaza è salito a 30, tra cui dieci bambini, e altre 203 persone sono rimaste ferite, ha affermato il ministero della Salute. - Sputnik Italia, 1920, 12.05.2021
L'escalation di violenza tra Israele e Striscia di Gaza: le conseguenze di una pioggia di razzi

Le tensioni ad Israele

La più grande escalation israelo-palestinese degli ultimi anni è iniziata lunedì sera, quando dalla Striscia di Gaza sono stati lanciati oltre 600 razzi contro Israele. L'IDF ha lanciato attacchi di rappresaglia contro obiettivi di Hamas a Gaza, uccidendo almeno 30 persone, tra cui dieci bambini, secondo un portavoce del ministero della Salute dell'enclave palestinese.
Gli attacchi hanno seguito l'aumento delle tensioni bilaterali sulla scia di una sentenza del tribunale israeliano per lo sfratto di diverse famiglie palestinesi da Gerusalemme.
Lunedì, i palestinesi si sono scontrati con le forze di sicurezza israeliane vicino alla moschea di Al-Aqsa mentre la nazione celebrava la Giornata di Gerusalemme, che commemorava la conquista della Città Vecchia da parte di Israele dopo la Guerra dei Sei Giorni del 1967.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала