Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Covid, a Genova presto al via i primi test su uno spray nasale anti-virus

Spray per la gola - Sputnik Italia, 1920, 12.05.2021
Seguici su
Gli scienziati sono convinti che il nuovo medicinale potrebbe offrire un contributo importante nel prevenire i sintomi più gravi del Covid e nel ridurre il numero dei contagi complessivi.
A partire dal 15 maggio presso l'Irccs ospedale San Martino di Genova Primi partirà l'arruolamento dei primi volontari che prenderanno parte alle sperimentazioni su uno spray nasale anti Covid.
I test avranno lo scopo di verificare la sicurezza e l'efficacia dello spray:
  • lo spray sarà inalato nelle due narici dei volontari, 57 pazienti contagiati Covid-19, positivi al tampone e con sintomi lievi
  • verranno effettuate 3/5 inalazioni al giorno e valutata la riduzione della carica virale nelle alte vie respiratorie.
Una volta ottenuti, i dati rappresenenteranno un punto di partenza per utilizzare il prodotto al fine di prevenire i sintomi più gravi e ridurre la contagiosità delle persone e la diffusione del coronavirus.
A condurre lo studio clinico sarà l'Unità di Igiene del policlinico San Martino, coordinata dal professor Giancarlo Icardi.
Si stima che i primi risultati delle sperimentazioni saranno resi disponibili entro 4 mesi e, qualora questi dovessero essere positivi, il nuovo farmaco potrebbe essere commercializzato entro la fine dell'anno.
Intanto, i primi test preliminari in vitro e in vivo, pubblicati recentemente sul Giornale Ufficiale della Società Europea di Otorinolaringoiatria hanno dimostrato che lo spray è in grado di eliminare il Sars-Cov-2 in meno di un minuto senza provocare irritazione alle mucose di naso e gola.
© Sputnik . Pavel Kononov / Vai alla galleria fotograficaUn laboratorio
Un laboratorio - Sputnik Italia, 1920, 18.05.2021
Un laboratorio

La composizione

Lo spray nasale che sarà testato è una soluzione acquosa di lavaggio che contiene uno 0,005% di acido ipocloroso, una sostanza antimicrobica prodotta anche dalle cellule del nostro sistema immunitario.
Quest'ultima è resa stabile e pura grazie a Techlo, una nanotecnologia ideata e sviluppata da un team di italiani dell’azienda italo-svizzera Apr Applied Pharma Research s.a., che la ha brevettata.

Altri farmaci contro il Sars-Cov-2

Ad inizio aprile il Centro russo Gamaleya, il medesimo dove è stato sviluppato il vaccino Sputnik-V, ha annunciato l'avvio entro l'anno di test su un farmaco anti-Covid basato sugli anticorpi.
Il preparato dovrebbe aiutare a ridurre significativamente la mortalità da COVID-19, ha riferito il capo dell'istituto Alexander Gintsburg in un'intervista a Sputnik.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала