Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Terrorismo, condannata "Mamma Isis": 4 anni ad Alice Brignoli

CC0 / / A woman wearing a hijab
A woman wearing a hijab - Sputnik Italia, 1920, 11.05.2021
Seguici su
Si era convertita all'islam e aveva cambiato il suo nome in Aisha per seguire il marito nella Jihad in Siria. Adesso lui è morto e lei è stata processata per aver aderito all'Isis. In comunità i suoi 4 figli.
Si è concluso con una condanna a 4 anni per terrorismo internazionale il processo con rito abbreviato ad Alice Brignoli, arrestata in Siria dai Ros per la sua adesione all'Isis. La sentenza del gup di Milano Daniela Cardamone è arrivata stamattina. Disposti anche 5 anni di interdizione dai pubblici uffici.
La Brignoli si era convertita all'Islam e aveva cambiato il suo nome in Aisha, lo stesso della moglie del profeta Maometto, per seguire in Siria il marito, Mohamed Koraichi, che dal 2015 si era unito come combattente al cosiddetto Stato Islamico. Koraichi era stato fatto prigioniero ed in seguito deceduto.
La Brignoli, nota come Mamma Isis, è stata riportata in Italia lo scorso settembre assieme ai 4 figli, ora affidati ai servizi sociali.
Il giudice ha stabilito una provvisionale, immediatamente esecutiva, per ognuno dei quattro figli della donna, assistiti dall'avvocato e curatore speciale Silvia Belloni, costituitasi parte civile nel processo.
"La costituzione di parte civile è stato un gesto di responsabilità nei loro confronti", ha spiegato l'avvocato Belloni dopo la sentenza, riporta Ansa. 
Per la Brignoli il pm Francesco Cajani e il capo del pool antiterrorismo di Milano Alberto Nobili, titolari dell'indagine, avevano chiesto una condanna a 5 anni di carcere.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала