Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Australia, migrante polacco scava tunnel di 20 metri per fuggire da centro di accoglienza

© Sputnik / Vai alla galleria fotograficaUn militare osserva il territorio con un binocolo
Un militare osserva il territorio con un binocolo - Sputnik Italia, 1920, 11.05.2021
Seguici su
L'uomo è stato fermato prima che potesse mettere in atto il proprio piano di evasione dal centro di accoglienza dove si trova rinchiuso.
Un migrante polacco con l'aiuto di mezzi improvvisati ha scavato un tunnel di 20 metri sotto un centro migranti di Yongah Hill, situato nell'Australia occidentale, per darsi alla fuga.
I membri del personale di sicurezza sono tuttavia riusciti a identificare il tunnel per tempo, impedendo la fuga dell'uomo. Lo riporta l'emittente televisivo ABC, citando delle fonti locali.
"Il servizio australiano della guardia di frontiera può confermare che il presunto tentativo di fuga è stato impedito in seguito alla scoperta di un buco parzialmente scavato nel centro di detenzione per immigrati di Yongah Hill", ha riferito un portavoce.
© Sputnik / Vai alla galleria fotograficaUn tunnel usato dai detenuti per fuggire
Un tunnel usato dai detenuti per fuggire - Sputnik Italia, 1920, 18.05.2021
Un tunnel usato dai detenuti per fuggire
Secondo il servizio di frontiera australiano, il tunnel sarebbe stato in costruzione da alcuni mesi e diverse persone potrebbero aver programmato di fuggire dal centro di accoglienza.
"Era profondo circa tre metri ... e aveva già superato due recinzioni interne. Altri cinque metri - e sarebbero finite dietro la recinzione esterna", ha detto.
Attualmente sono circa 350 le persone che sono trattenute nel centro di Yongah Hill e circa la metà di loro sono richiedenti asilo.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала