Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Razzo cinese Long March-5B rientra nell'atmosfera terrestre - Video

© Foto : Youtube/ CCTV+Il lancio di un razzo Long March-5B documentato dalla televisione cinese
Il lancio di un razzo Long March-5B documentato dalla televisione cinese - Sputnik Italia, 1920, 09.05.2021
Seguici su
Il corpo del razzo CZ-5B stava vagando da diversi giorni poco al di sopra dell'atmosera, lasciando agli scienziati e agli osservatori la possibilità di prevedere dove sarebbero atterrerati i detriti.
I resti del razzo cinese Long March-5B sono rientrati nell'atmosfera terrestre, stando a quanto riferito questa mattina dall'emittente China Global Television Network.
Secondo i rapporti che citano l'Ufficio China Manned Space Engineering Office, parti del razzo sono rientrate nell'atmosfera alle 10:24 ora locale a 72,47 gradi di longitudine est e 2,65 gradi di latitudine nord. A quanto si apprende, la maggior parte dei detriti sarebbe bruciata nell'atmosfera sopra l'Oceano Indiano.
"Dopo il monitoraggio e l'analisi, alle 10:24 (le 03:24 ora italiana) del 9 maggio 2021, il relitto dell'ultimo stadio del veicolo di lancio Long March 5B Yao-2 è rientrato nell'atmosfera", si legge in una dichiarazione dell'agenzia.
Un video della caduta dei detriti, che sarebbero stati avvistati nei cieli dell'ArabiaSaudita, è stato pubblicato sui social media.
All'inizio della giornata, l'agenzia spaziale russa Roscosmos aveva stimato che i resti sarebbero entrati nell'atmosfera ad un certo punto il 9 maggio, suggerendo che la potenziale zona di rischio potrebbe includere grandi città come Madrid, Roma, Il Cairo, Riyadh e Canberra.

Il razzo cinese ‘Long March-5B’

La Cina ha lanciato il razzo vettore Changzheng 5 (‘Long March-5B’) con il modulo principale (Tianhe) per la futura stazione orbitale della nazione alla fine di aprile. Tianhe sarà l'hub di controllo per la stazione orbitale Tiangong.
Pechino prevede di completare l'assemblaggio della sua prima stazione spaziale nell'orbita terrestre inferiore entro il 2022. La Cina ha pianificato diverse missioni, sia navi da carico che con equipaggio, tra il 2021 e il 2022 per completare il modulo e prevede di far entrare ufficialmente in funzione la stazione spaziale nel 2023.
Il razzo vettore Changzheng 5 è la spina dorsale di tutte le ambiziose missioni spaziali della Cina nel prossimo futuro. Nel luglio dello scorso anno ha lanciato con successo la prima sonda cinese per l'esplorazione di Marte, Tianwen-1, e lo scorso aprile ha lanciato in orbita il modulo della stazione spaziale Tiangong.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала