Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Israele, al via oggi la più grande esercitazione militare di tutti i tempi

© AP Photo / Ariel SchalitUn carro armato israeliano durante le esercitazioni
Un carro armato israeliano durante le esercitazioni - Sputnik Italia, 1920, 09.05.2021
Seguici su
Le manovre dureranno per un mese e avranno come obiettivo quello di verificare la tenuta dell'esercito israeliano in caso di conflitto.
Le forze di difesa israeliane (IDF) hanno lanciato questa domenica la più grande esercitazione della loro storia, stando a quanto riferito da Kan News.
Per un intero mese, la massiccia esercitazione chiamata "Carri di Fuoco" vedrà l'esercito, la marina e l'aeronautica israeliani impegnati in scenari di combattimento e di emergenza in tutte le regioni. Per la prima volta da quando è stato fondato l'esercito israeliano, le forze simuleranno un "mese di guerra" per aumentare, secondo quanto riferito, la prontezza dell'IDF.
Le esercitazioni coinvolgeranno le forze dell'IDF sia regolari che di riserva di tutti i comandi.
Inoltre, a "Carri di Fuoco" parteciperanno il Ministero della Difesa, l'Autorità Nazionale di Emergenza, il Ministero degli Affari Esteri e altri organi di sicurezza.
Mentre l'esercitazione metterà in pratica una manovra ampia e sincronizzata nelle “profondità del territorio nemico”, si concentrerà anche sul funzionamento sia all'interno dell'IDF che tra le organizzazioni, coinvolgendo il Fronte interno e l'assistenza civile.
© AFP 2021 / Ahmad Gharabli I soldati israeliani in Valle del Giordano
I soldati israeliani in Valle del Giordano - Sputnik Italia, 1920, 18.05.2021
I soldati israeliani in Valle del Giordano
All'ordine del giorno delle esercitazioni figurano anche operazioni per lo spegnimento di incendi e manovre nei centri abitati. 
Stando a quanto si apprende, il capo di stato maggiore israeliano Aviv Kohavi ha deciso di procedere con i piani per condurre le esercitazioni "Carri di Fuoco" nonostante le tensioni registrate in questi giorni a Gerusalemme, nel sud e nel nord del Paese.

Hezbollah in allerta

In vista delle esercitazioni annunciate, secondo Kan News, il gruppo Hezbollah ha aumentato in maniera significativa le sue attività di sorveglianza nel Libano meridionale e nella Siria.
Il livello di allerta è il più alto dalla seconda guerra in Libano nel 2006, secondo fonti citate dal quotidiano libanese El-Nashra.
Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan - Sputnik Italia, 1920, 08.05.2021
Erdogan incolpa Israele di "attacchi atroci" ai fedeli di Al-Aqsa

Le tensioni a Gerusalemme

Durante il mese sacro islamico del Ramadan, la città di Gerusalemme ha visto tensioni tra ebrei e arabi, con i palestinesi che hanno detto che la polizia israeliana avrebbe impedito loro di riunirsi per le serate del Ramadan nell'area della Porta di Damasco. Tel Aviv ha limitato l'accesso ai siti sacri, a causa delle restrizioni legate al coronavirus.
Una ondata di proteste palestinesi ha avuto inizio in Israele dopo che le forze armate dell'IDF hanno effettuati degli attacchi su Gaza in risposta ai lanci di razzi verso il territorio dello stato ebraico.
Negli ultimi due giorni si è assistito a pesanti scontri tra la polizia israeliana e i manifestanti palestinesi, con un bilancio di oltre 300 feriti.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала