Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Gerusalemme, altri 100 feriti in scontri tra polizia israeliana e palestinesi - Foto, video

© AFP 2021 / AHMAD GHARABLIGli scontri tra polizia e manifestanti a Gerusalemme
Gli scontri tra polizia e manifestanti a Gerusalemme - Sputnik Italia, 1920, 09.05.2021
Seguici su
Proseguono gli scontri e le tensioni a Gerusalemme, dove i fedeli musulmani erano radunati per la 'Notte del destino'.
Circa 100 palestinesi sono rimasti feriti nel corso della seconda notte di violenti scontri tra le forze israeliane e palestinesi a Gerusalemme, mentre circa 90.000 fedeli musulmani si sono riversati nella moschea di Al-Aqsa per celebrare la "Notte del destino", la notte più sacra del Ramadan.
Gli scontri si sono concentrati sul Monte del Tempio, in vari siti della Città Vecchia e nel quartiere di Sheikh Jarrah a Gerusalemme Est e fanno seguito alle crescenti tensioni nella città durante il mese sacro musulmano del Ramadan.
Centinaia di giovani palestinesi hanno lanciato fuochi d'artificio e pietre contro la polizia dopo le preghiere mattutine della domenica mattina. La maggior parte di loro si è dispersa, ma alcune decine di persone sono rimaste sul sito, scontrandosi con gli agenti delle forze dell'ordine.
La Mezzaluna Rossa palestinese ha riferito che 10 persone sono rimaste ferite negli scontri mattutini; sei di loro sono stati ricoverati in ospedale.
L'organizzazione ha reso noto di aver curato altre 90 persone nel corso della notte, 14 delle quali all'ospedale da campo allestito nei pressi della moschea di Al-Aqsa. Sei bambini sono rimasti feriti dal trambusto, compreso un neonato di un anno.
L'emittente in lingua araba Al-Jazeera ha pubblicato sulle proprie pagine social diverse fotografie che rendono conto degli scontri avvenuti la scorsa notte a Gerusaelmme.
Altri contributi filmati condivisi in rete dagli utenti mostrano invece il trasporto dei feriti in barella verso le strutture ospedaliere.
Ieri erano stati circa 205 i feriti riportati negli scontri tra la polizia israeliana e i manifestanti palestinesi a Gerusalemme.

Le tensioni a Gerusalemme

Durante il mese sacro islamico del Ramadan, la città di Gerusalemme ha visto tensioni tra ebrei e arabi, con i palestinesi che hanno detto che la polizia israeliana avrebbe impedito loro di riunirsi per le serate del Ramadan nell'area della Porta di Damasco. Tel Aviv ha limitato l'accesso ai siti sacri, a causa delle restrizioni legate al coronavirus.
Una ondata di proteste palestinesi ha avuto inizio in Israele dopo che le forze armate dell'IDF hanno effettuati degli attacchi su Gaza in risposta ai lanci di razzi verso il territorio dello stato ebraico.
 
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала