Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Covid, Lazio: esaurite le prenotazioni di maggio per vaccino Pfizer

© Filippo AttiliSomministrazione dei vaccini al centro vaccini di Fiumicino
Somministrazione dei vaccini al centro vaccini di Fiumicino - Sputnik Italia, 1920, 09.05.2021
Seguici su
In Lazio esauriti i posti disponibili di maggio per la vaccinazione contro il Covid col preparato Pfizer, lo comunica l'Unità di crisi della Regione la quale afferma la presenza ancora di dosi disponibili di AstraZeneca e Johnson e Johnson.
Nel Lazio sono state prenotate tutte le dosi disponibili di Pfizer, esauriti i posti per maggio. La notizia arriva dall'Unità di Crisi della Regione, la quale assicura la presenza di dosi degli altri vaccini AstraZeneca e Johnson e Johnson.
"Sono disponibili ancora per il mese di maggio 100mila slot di prenotazione per il vaccino AstraZeneca e il monodose di Johnson e Johnson e con i prossimi arrivi verranno ulteriormente alimentati gli slot di prenotazione di tutti i vaccini" ha dichiarato l'Unità di Crisi della Regione Lazio annunciando l'esaurimento dei posti per il vaccino Pfizer.
Il vaccino AstraZeneca - Sputnik Italia, 1920, 09.05.2021
AstraZeneca, Ue non rinnova il contratto dal mese di luglio
Nella nota dell'Unità di Crisi si ribadisce che tutti i vaccini sono sicuri ed efficaci e che è necessario prenotare subito i posti disponibili.

Dosi esaurite anche in Campania, chiusi due hub vaccinali

Esaurite le dosi di vaccino Pfizer anche in Campania, dove la situazione ha causato la chiusura di due hub vaccinali.
"Avendo esaurito le scorte di vaccino Pfizer, e in considerazione del programma delle prossime forniture, è ormai evidente che da lunedì non sarà possibile garantire le somministrazioni nei centri vaccinali di Mostra d'Oltremare e hangar Atitech" ha comunicato la Direzione strategica dell'Asl Napoli 1 Centro attraverso un post Facebook.
Quest'ultima ha inoltre ribadito la mancanza di dosi di vaccino a m-Rna con quantità sufficiente rispetto alla capacità di somministrazione e ha quindi annunciato il rallentamento della campagna di vaccinazione.
"A partire da domani, e fino almeno alle 14 di mercoledì, quando da Roma dovrebbero arrivare nuove forniture, la campagna vaccinale dell'Azienda sanitaria locale di Napoli potrà proseguire solo a scartamento ridotto, compromettendo di fatto il raggiungimento dell'obiettivo minimo giornaliero assegnato dalla Regione Campania" ha concluso la Direzione.
Nei giorni scorsi al Centro Vaccinale Mostra d’Oltremare (Napoli) alcuni dei cittadini convocati per la somministrazione del vaccino AstraZeneca hanno rifiutato l'inoculazione pretendendo il Pfizer e scatenando una rivolta con insulti e minacce agli operatori sanitari.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала