Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Coprifuoco, Sileri ipotizza lo slittamento entro 15 giorni

© AP Photo / Andrew MedichiniPierpaolo Sileri
Pierpaolo Sileri - Sputnik Italia, 1920, 09.05.2021
Seguici su
Il sottosegretario alla Salute, ospite a Domenica In, si è mostrato ottimista anche sulla campagna vaccinale: "Per la fine di giugno l'Italia come la Gran Bretagna".
I numeri potrebbero consentire lo spostamento del coprifuoco entro due settimane. Lo ha dichiarato il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, ospite a Domenica In.
"Probabilmente nelle prossime settimane anche il coprifuoco potrebbe essere spostato in avanti: non è una mia decisione, deve esserci una valutazione scientifica. I numeri potrebbero consentirlo tra 7-10-15 giorni, quando è stata varata la norma ci trovavamo nel pieno della terza ondata", dice Sileri.
Lo slittamento potrebbe avvenire con la riapertura dei locali anche la sera, al chiuso, ha specificato. 
Il sottosegretario ritiene che la campagna di vaccinazione sia arrivata a buon punto e "per la fine di giugno, con questi numeri, dovremmo vedere quello che si sta vedendo in Gran Bretagna", ha detto. 
Le vaccinazioni proseguono e da domani lunedì 10 luglio la campagna verrà aperta agli over 50. Un allargamento graduale ai nati fino al 1971 con priorità per i soggetti vulnerabili con patologie pregresse che espongono al rischio di sviluppare severe forme di Covid-19.
"Ormai abbiamo raggiunto e superato le oltre 500mila vaccinazioni al giorno e i numeri saranno più alti appena arriveranno più dosi a maggio e giugno“, ha detto. 
Gli over 80 non ancora vaccinati in Italia  sono solo 500mila, ma i vaccinati nella fascia d'età tra i 70 e i 70 anni crescono del 15%.
"Forse osserveremo un aumento dei contagi nella popolazione più giovane, in coloro che si muovono di più. Ma questo non determinerà un aumento dei ricoveri e delle terapie intensive. Ciò non significa che non si possa morire di covid a 40 anni, ma le chance sono più basse. Non dobbiamo abbandonare il senso di responsabilità nei confronti degli altri", dice Sileri.

Manca poco

La luce fuori dal tunnel sembra vicina, "dobbiamo resistere ancora qualche settimana", sottolinea il sottosegretario ricordando che rispetto ad un mese fa abbiamo "molti milioni di italiani vaccinati in più e quindi possiamo allargare un po' le maglie. Cerchiamo di raggiungere 20-25 milioni di italiani con la prima dose e a quel punto le cose cambieranno drasticamente. Anche io vorrei buttare la mascherina, ma dobbiamo resistere un altro po'", afferma ancora.

La campagna di vaccinazione in Italia

In Italia sono state somministrate 23.667.315 dosi di vaccino contro il Covid-19 su 26.916.650 dosi ricevute. L'efficienza stimata dal rapporto dosi somministrate sul totale è pari all'87,9%, secondo quanto riportato del report Aifa. Il numero delle persone che hanno completato il ciclo vaccinale è di 7.264.758.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала