Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Ciciliano (Cts): "Calcolare Rt sui ricoveri nei reparti Covid"

© Foto : Evgeny UtkinLa situazione a Milano durante la pandemia del coronavirus, Italia
La situazione a Milano durante la pandemia del coronavirus, Italia - Sputnik Italia, 1920, 09.05.2021
Seguici su
Secondo l'esperto del Cts tale formula garantirebbe una copertura migliore dell'andamento delle terapie intensive e dei reparti Covid.
Calcolare l'indice Rt sulla base dell'incidenza dei recoveri nei reparti di degenza Covid. E' questa l'ipotesi che sarebbe in discussione nel Cts, come rivelato in un'intervista all'Adnkronos da Fabio Ciciliano, segretario nel primo Cts e ora membro del Comitato tecnico scientifico varato dal governo Draghi in rappresentanza del Dipartimento della Protezione civile.
"Abbiamo suggerito di calcolare l'Rt sui ricoveri nei reparti di degenza covid e nelle terapie intensive per due ordini di motivi: primo perché in questa maniera i dati sarebbero più recenti e raccolti più rapidamente e secondo perché così si potrebbe valutare l'impatto della pandemia sui sistemi sanitari regionali, risentendo meno delle fluttuazioni determinate dal numero dei tamponi positivi", sono state le parole di Ciciliano.
L'esperto ha chiarito che "l'indice Rt calcolato con questa modalità acquisirebbe maggiore significato con l'incremento del numero dei cittadini vaccinati e avremmo quindi la contemporanea registrazione dei casi gravi".
Secondo Ciciliano, la priorità sarebbe in questo senso quella di avere una proiezione affidabile dell'andamento delle terapie intensive e dei reparti Covid, specialmente in previsione del periodo estivo.
Passanti in mascherina - Sputnik Italia, 1920, 09.05.2021
Covid Italia, dal 10 maggio spariscono le zone rosse: ecco cosa cambia

Controlli non sono la soluzione

Il tecnico è quindi intervenuto sulla questione degli assembramenti, tornata nuovamente d'attualità dopo le riaperture progressive avviate a partire dal 26 aprile scorso, con scene controverse come quelle dei festeggiamenti dei tifosi dell'Inter dopo la vittoria dello scudetto.
Su tale questione Ciciliano, che è anche dirigente della Polizia, non sembra avere alcun dubbio:
'I controlli vanno fatti, sicuramente sono un deterrente, danno un senso di giustizia e di presenza dello Stato sul territorio, se però ci aspettiamo che siano la soluzione all'aumento dei contagi allora il discorso cambia. Il controllo può essere messo in campo nelle zone della movida ma è chiaro che poi non è possibile controllare tutti gli assembramenti", ha chiarito, affermando che è sbagliato affermare che l'aumento dei contagi è direttamente legato ai mancati controlli.

Il Covid-19 in Italia

Stando agli ultimi dati aggiornati del Ministero della Salute sono oltre 4,1 milioni i casi di Covid-19 registrati in Italia dall'inizio dell'emergenza pandemica.
Di questi sono 3,59 milioni le persone che sono riuscite a recuperare dalla malattia, mentre le vittime ammontano a oltre 123.000.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала