Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Erdogan incolpa Israele di "attacchi atroci" ai fedeli di Al-Aqsa

© Sputnik . Mikhail KlimentievIl presidente turco Recep Tayyip Erdogan
Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan - Sputnik Italia, 1920, 08.05.2021
Seguici su
Sabato il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha accusato Israele di aver provocato gli scontri alla moschea di Al-Aqsa, nella contesa città santa di Gerusalemme.
"Condanniamo fermamente gli atroci attacchi di Israele contro la nostra prima moschea Al Aqsa, che purtroppo vengono effettuati ogni Ramadan. Come Turchia, continueremo a stare al fianco dei nostri fratelli e sorelle palestinesi in tutte le circostanze", ha twittato.
Scontri tra polizia israeliana e manifestanti palestinesi sono scoppiati nella città vecchia di Gerusalemme durante la notte, dopo che migliaia di persone si erano radunate in uno dei luoghi più sacri dell'Islam per le preghiere del Ramadan del venerdì scorso.
L'organizzazione della Mezzaluna Rossa ha stimato che oltre 200 palestinesi sono rimasti feriti.
Dalla parte di Tel Aviv feriti invece 17 agenti.
Le tensioni sono aumentate a Gerusalemme nelle ultime settimane e intanto la corte suprema israeliana si prepara a tenere un'udienza sui potenziali sgomberi di palestinesi dalle loro case nelle terre occupate dai coloni ebrei.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала