Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

COVID India, oltre 4mila morti in 24 ore, singoli stati in lockdown

© REUTERS / AMIT DAVECovid-19 in India
Covid-19 in India - Sputnik Italia, 1920, 08.05.2021
Seguici su
Continua a salire il numero di positivi nel paese asiatico, toccato un nuovo picco di morti giornaliere. Il paese corre ai ripari nonostante le incerte decisioni del governo centrale.
L'India raggiunge un record nei decessi giornalieri, con ben 4.187 vittime registrate nelle ultime 24 ore e portando il totale a 238.270 dall'inizio della pandemia, come riportato dalle autorità indiane.
401.078 i nuovi casi di positività, primo calo in oltre una settimana di continuati record, per un totale di 21,9 milioni di infetti. Ma gli esperti temono che il paese sia ancora ben lontano dal picco, e si stanno preparando a una quasi inevitabile terza ondata.
La recente impennata dei casi è stata possibilmente attribuita a eventi politici e religiosi di massa e alla nuova variante del virus a doppia mutazione B.1.617, ma è stato puntato il dito soprattutto contro il governo.
Infatti, in un recente discorso televisivo all'India, il Primo ministro Narendra Modi ha espresso riluttanza a imporre un blocco nazionale totale a meno che non sia l'ultima soluzione disponibile, temendo gravi danni all'economia del paese. Questa politica, che segue quelle che sono state definite come deboli e limitate misure di prevenzione e contenimento di contagio, ha portato ai governatori dei singoli stati dell'India a imporre in autonomia misure restrittive nelle regioni di loro competenza. 
M. K. Stalin, il neoeletto capo dello stato del Tamil Nadu, India meridionale, sabato mattina ha annunciato un blocco completo nella regione dal 10 maggio al 24 maggio. L'ordine arriva un giorno dopo che il Tamil Nadu ha segnalato oltre 26.000 nuove infezioni da Covid-19 - il più grande picco di un solo giorno dello stato finora.
Parente di un uomo morto di COVID-19 collassa durante la cremazione a Jammu, in India - Sputnik Italia, 1920, 07.05.2021
COVID India, raggiunto nuovo record di infetti e sale il numero delle vittime
Stalin ha citato "ragioni inevitabili" per imporre questo blocco di due settimane, che è stato deciso dopo il suo incontro con i 38 collezionisti del distretto nel suo stato.
Le banche dovranno operare solo con il 50% di personale, e così anche i negozi di generi alimentari e le farmacie. I ristoranti forniranno solo cibo da asporto.
Ai mezzi pubblici come taxi e auto-risciò è stato chiesto di astenersi dal girare per le strade a meno che non trasportino i passeggeri a funerali o matrimoni, entrambi limitati a 20-50 ospiti.
Oltre 15.000 persone sono morte finora nel Tamil Nadu a causa del Covid-19.
La capitale dello Stato, Chennai, ha registrato 6.738 nuove infezioni nelle ultime 24 ore, portando il totale dello Stato a 377.042 ad oggi. Salito anche il numero totale di decessi: 5.081.
In precedenza, gli Stati dell'India meridionale del Karnataka e del Kerala avevano annunciato i lockdown nelle loro regioni per contenere la diffusione della seconda ondata di Covid.
Mentre il premier Modi, in un incontro con i capi di stato di recente, li ha indirizzati a facilitare la vaccinazione rapida delle persone, l'ex presidente del Congresso Rahul Gandhi insieme alla Corte Suprema dell'India hanno esortato il Primo ministro a imporre un blocco nazionale.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала