Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Parma, nuovo incidente sul lavoro. Operaio muore in una ditta di mangimi

© Sputnik . Evgeny UtkinAmbulanza a Milano
Ambulanza a Milano - Sputnik Italia, 1920, 07.05.2021
Seguici su
Anche oggi una tragedia sul lavoro, un operaio che lavorava in una ditta agricola addetta al trattamento dei mangimi per il bestiame è rimasto ucciso.
La striscia di morti bianche appare inarrestabile, a Parma è morto giovedì sera un operaio di 37 anni impiegato in una ditta di mangimi.
Il fatto è accaduto a Sorbolo-Mezzani, un piccolo comune di 10 mila abitanti della provincia di Parma.
Secondo le prime informazioni riportate dall’edizione locale del quotidiano La Repubblica, l’uomo, originario della Basilicata, sarebbe rimasto schiacciato da un contenitore ripieno di mangime del peso di alcuni quintali.
Chiamati i soccorsi, sono intervenuti i sanitari del 118 che non hanno potuto fare null’altro se non constatare la morte dell’uomo.
Sono intervenuti anche i carabinieri della locale compagnia di Sorbolo per delimitare il luogo dell’incidente e avviare i rilievi ed accertamenti del caso. All’attività di accertamento partecipano gli operatori della Medicina del lavoro dell’Ausl di Parma.
Il sindaco di Sorbolo Mezzani, Cesari Nicola, telegrafico su Facebook ha scritto poco fa:
“Ennesima tragedia sul lavoro. Una giovane vita spezzata, ieri sera, in una attività alle porte di Sorbolo. Sono notizie che lasciano tanto sgomento. Siamo vicini ai famigliari in questa terribile tragedia.”

Tante morti bianche in pochi giorni

Prima la morte di Luana d’Orazio che ha scosso l’opinione pubblica, una ragazza madre che a soli 22 anni è stata risucchiata da un orditoio. Poi la morte di un operaio in una fabbrica a cui è piombato addosso un pesantissimo macchinario, e poi ieri un incidente mortale in un cantiere edile dove si costruivano delle villette.
Il mondo del lavoro riprende ma con gravi carenze nella sicurezza, come ha fatto notare il segretario della Cgil Landini, affermando che la sicurezza sui luoghi di lavoro è visto solo come un costo da abbattere.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала