Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Ora Madrid riparte: via il coprifuoco e ristoranti aperti fino a mezzanotte

© AP Photo / Bernat ArmangueA tourist shows the location of his hotel to a local police in downtown Madrid, Spain, Sunday, March 15, 2020. Spain awoke to its first day of a nationwide quarantine on Sunday after the government declared a two-week state of emergency. The government imposed the special measures including the confinement of people to their homes unless shopping for food and medicine, going to and from work, and to meet other basic needs. The vast majority of people recover from the new coronavirus. According to the World Health Organization, most people recover in about two to six weeks, depending on the severity of the illness.
A tourist shows the location of his hotel to a local police in downtown Madrid, Spain, Sunday, March 15, 2020. Spain awoke to its first day of a nationwide quarantine on Sunday after the government declared a two-week state of emergency. The government imposed the special measures including the confinement of people to their homes unless shopping for food and medicine, going to and from work, and to meet other basic needs. The vast majority of people recover from the new coronavirus. According to the World Health Organization, most people recover in about two to six weeks, depending on the severity of the illness. - Sputnik Italia, 1920, 07.05.2021
Seguici su
Da domenica prossima la capitale spagnola dirà addio al coprifuoco e posticiperà l'orario di chiusura dei ristoranti. Restano l'obbligo di indossare la mascherina e rispettare le limitazioni sul numero di persone ammesse nei locali.
Madrid è fra le prime capitali europee a ripartire. Da domenica prossima, infatti, la capitale spagnola, in concomitanza con la fine dello stato d’emergenza, dirà addio al coprifuoco e al divieto di incontrarsi nelle case private.
Si allunga anche l’orario di apertura dei ristoranti, che potranno chiudere a mezzanotte, anche se rimarranno le restrizioni sul numero massimo di persone che potranno condividere lo stesso tavolo: sei all’esterno e quattro all’interno dei locali.
“Non esiste la copertura giuridica per adottare misure limitative come il coprifuoco, per questo confidiamo nella responsabilità dei cittadini”, ha chiarito oggi davanti ai giornalisti il ministro della Salute della Comunidad, Enrique Ruiz Escudero.
Il governo di Isabel Ayuso, la governatrice rieletta qualche giorno fa anche grazie alla linea anti-lockdown sostenuta durante un braccio di ferro durato mesi con il presidente spagnolo Pedro Sanchez, prosegue sulla linea delle riaperture.
Resteranno, comunque, alcune limitazioni, come quella, come si legge su El Paìs, dell’obbligo di indossare la mascherina, del divieto di consumare alcolici in strada e delle limitazioni al 75 per cento della capienza per quanto riguarda gli accessi a cinema, teatri e centri commerciali.
Misure più severe, invece, resteranno in vigore nelle zone della città dove il virus circola maggiormente, che nella regione di Madrid per ora, come si legge su Fanpage, sono il 5,2 per cento.
Il ministro ha anche raccomandato di partecipare ad eventi con un massimo di sei persone non conviventi. Tuttavia, ha precisato, sono solo dei consigli perché non sarà possibile punire chi non rispetta le regole con multe o sanzioni.
Nella Comunità madrilena l’incidenza dei casi Covid è di 317 ogni 100mila abitanti, oltre la soglia considerata d’allerta in Italia.
Ieri anche il leader della Lega, Matteo Salvini, annunciando di voler portare la richiesta di riaprire i ristoranti al chiuso e all’aperto e di eliminare il coprifuoco sul tavolo del Consiglio dei ministri, ha preso ad esempio proprio la Capitale spagnola.
"I ministri della Lega la settimana prossima in Cdm porteranno la richiesta di riaprire, ripartire, lavorare di giorno, di sera, al chiuso, all'aperto, sul modello di Madrid”, aveva detto il segretario leghista citato dall’Adnkronos.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала