Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

OMC spera che la posizione USA sui brevetti vaccinali promuova i negoziati

© AFP 2021 / FRED DUFOURSede dell'OMC a Ginevra (foto d'archivio)
Sede dell'OMC a Ginevra (foto d'archivio) - Sputnik Italia, 1920, 07.05.2021
Seguici su
Il sostegno degli Stati Uniti al rilascio di brevetti per i vaccini Covid-19 stimolerà i negoziati presso l'Organizzazione Mondiale del Commercio (OMC), ha affermato la direttrice generale dell'organismo internazionale, Ngozi Okonjo-Iweala.
"Sono sicura che le recenti dichiarazioni degli Stati Uniti faranno avanzare i negoziati e i partecipanti saranno disposti a sedersi al tavolo per discutere il testo", ha detto Okonjo-Iweala in una conferenza stampa organizzata dall'Istituto Universitario europeo.
Il 5 maggio, l'amministrazione del presidente americano Joe Biden ha sostenuto la revoca delle protezioni della proprietà intellettuale per i vaccini contro il Covid.
Washington ha dichiarato che sarà attivamente coinvolto nei negoziati dell'OMC sull'argomento.
Da parte sua, la Federazione internazionale dei produttori e delle associazioni farmaceutiche (IFPMA) è rimasta delusa dal sostegno di Biden alla sospensione dei brevetti e ha sostenuto che questa misura non aumenterà la produzione di vaccini né porterà soluzioni pratiche alla crisi sanitaria globale.
Fonti a conoscenza dei negoziati hanno riferito al Financial Times che i produttori di vaccini sono preoccupati per il possibile trasferimento di tecnologie in Cina e Russia. Secondo le aziende farmaceutiche, in futuro l'innovativa tecnologia dell'RNA messaggero potrebbe essere utilizzata in altri vaccini o medicinali.
La proposta di sospendere i brevetti per i vaccini Covid è stata avanzata da India e Sudafrica in seno all'OMC nel 2020. Quasi 60 paesi hanno sostenuto l'idea.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала