Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

No a togliere alcol e aggiungere acqua, Città del Vino protesta contro UE

© Sputnik . Игорь Михалев / Vai alla galleria fotograficaVini rossi
Vini rossi - Sputnik Italia, 1920, 07.05.2021
Seguici su
La proposta dell'Unione Europea è stata accolta con ferro e fuoco dagli imprenditori del made in Italy, pronti a difendere i propri prodotti contro quella che hanno definito "un'eurofollia da archiviare subito".
Ad Askanews arriva il commento di Floriano Zambon, presidente di Città del Vino, sulla nuova proposta del Consiglio dei ministri agricoli UE di togliere alcol e aggiungere acqua nel vino per diminuirne la gradazione, così come anche l'aggiunta di etichette con avvertenze contro i danni alla salute sulle bottiglie, proposte ritenute dal presidente "bizzarre e dannose per il Made in Italy".
"Ci opporremo con forza a questa ipotesi che punta a snaturare un prodotto che vanta secoli di storia e di pratiche enologiche [...]. Il vino è un prodotto fortemente identitario e culturale, prevederne l’aggiunta di acqua è un’idea da respingere senza esitazione", ha sostenuto Zambon.
Difatti, la nuova proposta UE si scontra duramente con le norme di produzione di Doc, Docg e Igt, e fa sorgere molti dubbi sulle ragioni dietro a tale decisione. In precedenza, Gian Marco Centinaio, sottosegretario alle Politiche agricole alimentari e forestali, si è espresso a proposito per difendere un prodotto considerato "ambasciatore d'eccellenza" dell'Italia e "parte integrante della dieta mediterranea".
"C'è da chiedersi con quale obiettivo. Quello di favorire le bevande annacquate o il vino in bustina dei wine kit con cui i Paesi del Nord Europa imitavano il Made in Italy?", le domande di Centinaio, riportate da Askanews. "Difendiamo tutte le denominazioni che fanno grande il Made in Italy e che tutto il mondo ci invidia. Ci batteremo con ogni mezzo per difendere quello che è [...] un tassello fondamentale per l'economia reale del paese".
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала