Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

COVID India, raggiunto nuovo record di infetti e sale il numero delle vittime

© AP Photo / Channi AnandParente di un uomo morto di COVID-19 collassa durante la cremazione a Jammu, in India
Parente di un uomo morto di COVID-19 collassa durante la cremazione a Jammu, in India - Sputnik Italia, 1920, 07.05.2021
Seguici su
I casi giornalieri nel paese continuano a crescere senza sosta, saturando il sistema sanitario ben oltre le sue capacità. Il governo sta iniziando dei provvedimenti per prepararsi a un'inevitabile 'terza ondata'.
L'India registra un nuovo record di infezioni giornaliere, con 414.188 nuovi casi accertati nelle ultime 24 ore, portando il totale a 3.645.164. Sale anche il bilancio delle vittime, ora a 234.083 con l'aggiunta di 3.915 decessi nell'ultimo giorno, come riportato dal Times of India.
Krishnaswamy VijayRaghavan, principale consigliere scientifico del governo di Nuova Delhi, ha ammesso che gli esperti medici non avevano previsto la violenza e ferocia di questa seconda ondata, aggiungendo che nel paese sarà inevitabile aspettarsi una terza.
Le cause di una tale espansione virale non sono ancora state definite, per lo più attribuite a precedenti eventi politici e religiosi di massa, negligenza delle restrizioni e possibilmente alla nuova variante a doppia mutazione B.1.617 riscontrata per la prima volta nella penisola asiatica lo scorso marzo, considerata più aggressiva e virulenta di altri ceppi, e si ipotizza che possa anche essere resistente agli anticorpi sviluppati in chi è già guarito dalla malattia che quelli del vaccino. 
Il sistema sanitario in piena crisi sta portando il paese a correre ai ripari. Lo stato del Kerala, Sud dell'India, ha deciso di imporre un lockdown completo dall'8 al 16 maggio, come ha annunciato capo ministro dello stato Pinarayi Vijayan su Twitter.
L'India è al secondo posto dopo Stati Uniti per numero di infetti, con ben 21.491.598 di contagi dall'inizio della pandemia. Alcuni paesi stranieri, tra i quali anche l'Italia, hanno ristretto o vietato l'ingresso di voli provenienti dall'India, escluso i caso per i propri cittadini in cerca di estradizione.
 
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала