Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Vaccini, Conte sui brevetti: “L’accesso a cure e vaccini per tutti non è negoziabile”

© Filippo AttiliGiuseppe Conte, sullo sfondo il portavoce Rocco Casalino
Giuseppe Conte, sullo sfondo il portavoce Rocco Casalino - Sputnik Italia, 1920, 06.05.2021
Seguici su
Giuseppe Conte si schiera a favore della liberalizzazione dei brevetti dai vaccini contro il coronavirus, inserendosi nel dibattito internazionale di queste ore.
“L’accesso a cure e vaccini per tutti non è negoziabile. La Salute deve essere un diritto universale, non un lusso per pochi”, questo quanto ha scritto poco fa su Twitter l’ex presidente del Consiglio Giuseppe Conte intervenendo sul tema dei brevetti ai vaccini.
Anche il Ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, ​si esprime su brevetti, pubblicando i suoi pensieri in un post su Facebook:
“Serve un libero accesso ai brevetti sui vaccini anti covid. È una corsa contro il tempo e c’è bisogno della collaborazione di tutti per evitare di essere travolti dalle varianti del virus. Ogni Stato deve avere le stesse opportunità ed è fondamentale, davanti a questa emergenza, liberalizzare la produzione. L’annuncio dell’Amministrazione Biden, favorevole alla sospensione dei brevetti, è un segnale molto importante. L’Italia c’è, l’Europa non perda questa occasione e dimostri di essere unita e coraggiosa”, si legge nel post.
Dagli Stati Uniti, infatti, è giunta l’apertura del presidente Joe Biden a liberalizzare i brevetti dei vaccini sviluppati contro il coronavirus, per favorire la produzione anche in quei continenti dove le risorse economiche per acquistare i brevetti non ci sono.
La presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, in risposta all’apertura di Biden questa mattina ha annunciato che gli Stati membri dell’Unione Europea ne parleranno ad Oporto, dove nel fine settimana è previsto un summit informale in presenza.
Sempre via Twitter è intervenuto anche il presidente del Parlamento Europeo David Sassoli per affermare che sono pronti a discutere della proposta per accelerare il processo di vaccinazione di tutte le popolazioni mondiali.
“Il Parlamento europeo (@Europarl_EN) è pronto a discutere qualsiasi proposta che aiuterà ad accelerare la vaccinazione a livello globale. In questi tempi eccezionali, dobbiamo assicurarci che i brevetti e le licenze operino per proteggere gli interessi di tutti”, ha scritto il presidente Sassoli.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала