Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Principe del Liechtenstein sospettato di aver ucciso Arturo, il più grande orso d'Europa

CC0 / / L'orso bruno
L'orso bruno - Sputnik Italia, 1920, 06.05.2021
Seguici su
Il principe si era recato in Romania per dare la caccia a un'orsa che aveva causato parecchi danni ad alcuni abitanti del luogo, con il permesso delle autorità rumene, ma potrebbe aver ucciso l'orso sbagliato...
Il gruppo ambientalista rumeno Agent Green e il VGT austriaco hanno accusato il principe Emanuel del Liechtenstein di omicidio di caccia del più grande orso della Romania, che era probabilmente anche il più grande d'Europa.
Secondo la Agent Green, il principe ha ricevuto il permesso dall'agenzia rumena per l'Ambiente di dare la caccia ad un'orsa che aveva causato danni agli agricoltori nel villaggio di Ojdula.
"Tuttavia, il principe non ha ucciso l'orsa designata, ma un orso che viveva in profondità nella foresta e non si è avvicinato alla gente del posto", ha detto la Agent Green in un comunicato stampa. Hanno notato inoltre che l'orso di nome Arturo morì a marzo in una riserva protetta nei Carpazi.
"Arturo aveva 17 anni, era il più grande orso della Romania e probabilmente il più grande dell'Unione Europea. È ovvio che il principe non è venuto a risolvere il problema della gente del posto, ma ad uccidere l'orso e portare a casa il trofeo più grande da appendere al muro", ha detto il capo della Agente Green Gabriel Paun.
Gli orsi bruni sono una specie protetta ai sensi della legge rumena e il paese ha vietato la caccia ai trofei nel 2016. Tuttavia, il governo fa un'eccezione e consente di sparare a quelli animali che minacciano la popolazione o causano gravi danni.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала