Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

In tutta Italia da lunedì anche i cinquantenni potranno chiedere di vaccinarsi contro il Covid

© Ministero della SaluteSomministrazione dei vaccini in Italia
Somministrazione dei vaccini in Italia - Sputnik Italia, 1920, 06.05.2021
Seguici su
Inoltre dovrebbe scendere il limite d'età per il discusso vaccino anti-Covid di AstraZeneca.
Alla luce del buon ritmo della campagna di vaccinazione contro il coronavirus per le persone fragili e ultraottantenni, le categorie contro cui il coronavirus si è mostrato più implacabile, la struttura del Commissario per l'Emergenza Francesco Paolo Figliuolo ha dato l'ok per l'avvio delle vaccinazioni ai cinquantenni a partire da lunedì 10 maggio.
In ogni caso si sottolinea che l'avvio della vaccinazione per i nati fino al 1971 sarà "graduale" per permettere di concludere le suddette categorie prioritarie.
Da notare che il via libera di Figliuolo ai cinquantenni, che in alcune regioni come il Lazio e Sicilia hanno già ottenuto la possibilità di prenotarsi, arriva dopo che pochi giorni prima aveva ribadito l'appello a non scostarsi dall'obiettivo di completare la vaccinazione dei più anziani e fragili prima di allargare l'offerta di vaccini alle fasce più giovani della popolazione.
Sembra che il generale abbia optato per un cambio di strategia alla luce delle grandi scorte accumulatesi nei frigo del siero anti-Covid di AstraZeneca, oggetto della diffidenza di gran parte della popolazione dopo i casi di trombosi sia a livello nazionale che all'estero riportati sui media. Per questo è atteso un abbassamento di età per poter dare questo vaccino a un maggior numero di persone ed evitare rallentamenti nella campagna di vaccinazione, dopo che giovedì e venerdì scorso si era arrivati all'obiettivo delle 500mila dosi al giorno, ma da sabato si è registrato un calo generale di qualche decina di migliaia nonostante la disponibilità di farmaci.
In Italia, secondo il bollettino del ministero della Salute di oggi giovedì 6 maggio, 22.300.567 sono le dosi di vaccino somministrate e 6.765.958 sono le persone hanno completato il ciclo vaccinale.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала