Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Bloomberg: Ethereum è per fintech e digitalizzazione ciò che Bitcoin è per l’oro

CC0 / Pixabay / Ethereum
Ethereum - Sputnik Italia, 1920, 05.05.2021
Seguici su
Nel nuovo Outlook mensile riservato alle criptovalute, Bloomberg pone l'accento sull'adozione della piattaforma decentralizzata Ethereum e sul prezzo raggiunto dalla sua criptovaluta ether (ETH).
Bloomberg sembra consacrare anche la piattaforma decentralizzata Ethereum nel Bloombler Crypto Outlook di maggio. Dopo aver previsto il prezzo del bitcoin (BTC) a 400 mila dollari di valore entro la fine del 2021, nel nuovo report considera il progetto Ethereum ad un punto di svolta in termini di adozione.
Per questo motivo crede che Ethereum sia per il fintech e la digitalizzazione ciò che Bitcoin è per l’oro.
Bloomberg afferma che siamo “nei primi giorni” di un passaggio verso l’adozione del bitcoin nei portafogli finanziari che si tramuterà in un mix 60/40 rispettivamente in bitcoin e in oro.
Per quanto riguarda il prezzo esorbitante raggiunto da ether (ETH), circa 3.307 USD al momento della scrittura (3.425,61 USD di ATH secondo CoinMarketCap.com), Bloomberg considera vinta la battaglia come piattaforma per i crypto token, per la finanza decentralizzata (DeFi) e per gli exchange decentralizzati (DEX).
Se si mettono a parte importanti eventi legati a problemi tecnologici non prevedibili a priori, Bloomberg afferma che “i cali di prezzo di bitcoin ed ethereum siano limitati da questa crescente ondata di adozione, fino a quando non sarà stato raggiunto un plateau più alto”.
Questa volta il report appare più cauto nel “sparare” prezzi futuri per le criptovalute.

Il mondo sta cambiando

Quel che si fa notare nel rapporto è che il mondo sta cambiando rapidamente e si sta digitalizzando, per questo la Ethereum Network appare essere come la “minaccia” per una finanza vecchio stile, tanto quanto bitcoin appare esserlo per l’oro.
In questa narrazione, appaiono più chiare le parole di Warren Buffett durante il meeting recente della Berkshire Hathaway Inc. (BRK) ad Omaha, durante il quale ha insistito sul fatto che bitcoin è un asset pericoloso.
Ma Bloomberg fa notare che il listing al Nasdaq di Coinbase.com Inc (COIN), l’exchange di criptovalute con sede a San Francisco, è una legittimazione del potenziale che offrono gli asset digitali, e le criptovalute in particolare, a questo passaggio epocale che il mondo vive.
Tuttavia si ritiene che il potenziale sostegno che i fondi negoziati (ETF) statunitensi potrebbero dare alle criptovalute sia ancor più importante della quotazione di Coinbase in borsa, e questo perché gli exchange centralizzati sono direttamente minacciati dagli scambi decentralizzati (DEX).
Una piattaforma come Uniswap, uno dei maggiori exchange decentralizzati del momento, fanno già registrare 1,9 miliardi di dollari in volumi di scambio giornalieri secondo i dati forniti da CoinMarketCap.com.

Il prezzo del bitcoin è solo in pausa

Per quanto riguarda il prezzo del bitcoin, che ha raggiunto il record storico a 65 mila USD per poi ripiegare sui 57 mila USD attuali, è solo un momento di pausa:
“Vediamo questo momento come una pausa nel processo di cambio di paradigma in cui Bitcoin diventa l'asset di riserva digitale di riferimento a livello mondiale”, scrive Bloomberg.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала