Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Napoli: pretendono lo Pfizer, scattano insulti e minacce all'hub Mostra d’Oltremare

© Sputnik . Igor ZaremboVaccinazione
Vaccinazione - Sputnik Italia, 1920, 04.05.2021
Seguici su
Insulti e minacce da parte di persone sessantenni nei confronti degli operatori sanitari dell'hub di Mostra d'Oltremare, che hanno richiesto l'intervento delle forze dell'ordine.
Nella giornata di oggi la direzione strategica dell’Asl Napoli 1 Centro ha convocato al Centro Vaccinale Mostra d’Oltremare 4.000 cittadini appartenenti alla fascia d’età 60-69, per i quali è previsto il vaccino AstraZeneca.
Una volta definita l'accettazione numerosi hanno iniziato a rifiutare di ricevere il vaccino pretendendo al suo posto il vaccino Pfizer Moderna senza una vera e propria motivazione.
"Diversi utenti hanno rifiutato AstraZeneca pur in assenza di validi motivi. Per evitare che la situazione potesse degenerare, visti gli insulti e le minacce verbali agli operatori sanitari, il direttore generale Verdoliva ha chiesto un intervento delle forze di polizia, peraltro già presenti, al fine di sedare le proteste" riferiscono fonti della Asl Napoli 1 Centro.
"Non tollereremo che con tali comportamenti e tali pretese si faccia saltare l’organizzazione di un intero centro vaccinale pensando di poterci costringere a somministrare vaccini diversi da quelli previsti" ha commentato il direttore generale della Asl Napoli 1 Centro, Ciro Verdoliva.

Pfizer o Moderna solo per persone con patologie

Il direttore sanitario Maria Corvino ha ricordato che la vaccinazione con Pfizer o Moderna è possibile solo per cittadini che hanno patologie o condizioni di salute tali da rendere indispensabile la somministrazione del vaccino a m-RNA.
"Chi ritiene di essere affetto da patologie per le quali è prevista la somministrazione di vaccino a m-RNA può iscriversi nelle apposite categorie, diversamente non ci saranno deroghe e nessuna eccezione" ha sottolineato Corvino.
Nella giornata di oggi l'Agenzia Europea per i Medicinali (EMA) ha annunciato di aver avviato la valutazione del vaccino cinese contro il coronavirus Sinovac.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала