Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

La Russia è pronta a discutere le questioni di stabilità strategica con gli Stati Uniti

© Sputnik . Vladimir Pesnya / Vai alla galleria fotograficaMaria Zakharova, il 30 gennaio del 2020
Maria Zakharova, il 30 gennaio del 2020 - Sputnik Italia, 1920, 03.05.2021
Seguici su
L'apertura della Russia arriva in un periodo di forte tensione diplomatica tra Mosca e Washington.
La Russia sta notando segnali dagli Stati Uniti che indicano la disponibilità di Washington a discutere questioni di stabilità strategica ed è pronta per un dialogo, ma insisterà sulle sue preoccupazioni per la difesa missilistica.
Lo ha riferito a Sputnik la portavoce del ministero degli Esteri Maria Zakharova:
"Non sappiamo ancora da quale angolazione l'amministrazione Biden affronterà vari aspetti del controllo degli armamenti, comprese le questioni antimissilistiche. Allo stesso tempo, stiamo registrando segnali da Washington verso l'intenzione di discutere questioni di stabilità strategica con noi", ha detto Zakharova.
La portavoce ha aggiunto che Mosca è già pronta ad avere un dialogo sostanziale sulla questione, a patto che vengano presi in considerazioni gli interessi e le preoccupazioni della Federazione Russa:
"Tuttavia, non accetteremo nulla senza che in cambio si tenga conto dei nostri interessi e delle nostre preoccupazioni. Se riusciamo a raggiungere congiuntamente un equilibrio di interessi, allora possiamo parlare di accordi", ha aggiunto la diplomatica.
Zakharova ha accusato gli Stati Uniti di perseguire il dominio militare assoluto e di contare sull'indebolimento del deterrente nucleare russo.
"Gli Stati Uniti hanno adottato l'obiettivo di raggiungere il dominio assoluto nell'arena militare e contano sulla svalutazione del potenziale di deterrenza nucleare della Russia con un focus sulla creazione di un sistema di difesa missilistica globale", ha spiegato Zakharova, menzionando anche il fatto che Washington sta compiendo sforzi per aumentare le sue capacità militari nello spazio e creare mezzi per un attacco non nucleare rapido e di alta precisione.

Il nuovo programma missilistico americano

La scorsa settimana, è stato riferito che il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti ha in programma di stanziare quasi 18 miliardi di dollari per sviluppare, produrre e mantenere nuovi intercettori contro i missili dalla Corea del Nord e dall'Iran, in quella che sarà la prima importante iniziativa di approvvigionamento della difesa dell'amministrazione Biden.
Si dice che il dipartimento abbia in programma di installare 31 intercettori di questo tipo nelle basi in Alaska.
Joe Biden - Sputnik Italia, 1920, 29.04.2021
Joe Biden: "Gli USA non cercano l'escalation con la Russia"

Le tensioni tra USA e Russia

Il rapporto tra le due nazioni si è deteriorato negli ultimi anni, con gli Stati Uniti che hanno imposto sanzioni contro individui e organizzazioni russe, vietando anche alle banche e ai fondi americani di acquistare titoli di stato russi durante il collocamento iniziale.
Washington ha inoltre espulso dieci diplomatici russi dal paese e Mosca ha risposto con un'espulsione proporzionale del personale della missione diplomatica statunitense, frenando anche le attività dei fondi americani e delle ONG controllate dal Dipartimento di Stato nel paese.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала