Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Vaccini, Figliuolo: "Dopo vaccinazione over 65 si aprirà a tutte le classi di età"

© Foto : ASL Roma 1Il centro vaccinazioni della Regione Lazio alla Galleria Commerciale Porta di Roma
Il centro vaccinazioni della Regione Lazio alla Galleria Commerciale Porta di Roma - Sputnik Italia, 1920, 02.05.2021
Seguici su
Il commissario straordinario per l'emergenza Covid ha annunciato che dopo la messa in sicurezza dei soggetti più vulnerabili la vaccinazione verrà aperta a tutti.
Il piano vaccinale seguirà in maniera ordinata: dopo aver messo in sicurezza gli over 65 e i fragili le vaccinazioni verranno estese a tutte le classi di età. Il criterio che si seguirà sarà quello delle classi produttive, a partire dal settore alberghiero.
Lo ha detto il  il Commissario straordinario generale Francesco Paolo Figliuolo, all’inaugurazione dell’hub vaccinale del centro commerciale Porta di Roma.
"Il piano va seguito in maniera ordinata. – ha detto Figliuolo - Come prima cosa dobbiamo mettere in sicurezza le persone che possono avere conseguenze gravi. Quando avremo messo in sicurezza gli over 65 si può aprire a tutte le classi di età”. 
La vaccinazione degli ultraottantenni è a buon punto con un picco del 94% in Lazio e una media di oltre l’85 per cento a livello nazionale. Ancora poche, ha spiegato il commissario per l'emergenza Covid, la media delle vaccinazioni degli over 60. 
“Capisco la voglia di aprire alle fasce di età inferiori, ma occorre concentrarsi sugli over 60, soprattutto sui 65", ha proseguito.
Una volta messi in sicurezza gli anziani, il prossimo step sarà quello di vaccinare “le classi produttive, penso al settore alberghiero”, ha aggiunto Figliuolo.
Maggio sarà un mese di "transizione. Dopo pensiamo all’estate. Dobbiamo come prima cosa mettere in sicurezza coloro che possono avere un impatto gravissimo della malattia”, ha chiarito. 
Per quanto riguarda le vaccinazioni nelle scuole, “ci stiamo pensando, come si faceva una volta negli anni settanta” ha precisato.

La campagna di vaccinazione in Italia 

In Italia sono state somministrate 20.375.913 dosi di vaccino contro il Covid-19 su un totale di 22.558.660 di dosi consegnate, pari al 90.3% secondo il report aggiornato di Aifa. Le persone che hanno completato il ciclo vaccinale sono 6.116.296. 
Il 29 aprile è stata raggiunta la quota 500.000 dosi somministrate in un giorno, fissata come obiettivo dal commissario per l'emergenza Covid.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала