Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Mese di Maria, il Papa annuncia una maratona di preghiera per chiedere la fine della pandemia

© REUTERS / Filippo Monteforte/PoolPapa Francesco
Papa Francesco - Sputnik Italia, 1920, 02.05.2021
Seguici su
Nei giorni scorsi Papa Francesco ha annunciato un'iniziativa di preghiera del Rosario che durerà per tutto il mese mariano di maggio.
La preghiera per implorare la fine della pandemia, questa l'iniziativa di Papa Francesco che si terrà nei più importanti santuari mariani di tutto il mondo a maggio, mese dedicato al culto della Madonna. 
“Siamo entrati nel mese di maggio in cui la pietà popolare esprime in tanti modo la devozione alla Vergine Maria. Quest’anno sarà caratterizzato da una maratona di preghiera attraverso importanti santuari mariani per implorare la fine della pandemia. Ieri sera prima tappa nella Basilica di San Pietro”, ha ricordato il Papa a Piazza San Pietro nella quinta domenica di Pasqua.
Nelle sua omelia il pontefice ha rivolto un pensiero al Myanmar che da febbraio è travolto da forti tensioni e violenze dovute al colpo di Stato militare e alle rivolte dei dissidenti del regime. 
“In questo contesto, c’è un’iniziativa che mi sta molto a cuore, quello della chiesa birmana che invita a pregare per la pace riservando un’Ave Maria del Rosario quotidiano – prosegue il Santo Padre – Ognuno di noi si rivolge alla mamma quando è in difficoltà. Noi chiediamo alla Madre del Cielo di parlare al cuore di tutti i responsabili di Myanmar perché trovino il coraggio di percorrere la strada dell’incontro, della riconciliazione e della pace”.

Covid-19, tutela della vita prima degli interessi economici

Papa Francesco, inviando un suo messaggio ai partecipanti al XXVII Vertice Iberoamericano, ha parlato profusamente dell’impatto che la pandemia sta avendo sul continente ed ha esortato a mettere da parte gli interessi economici per aiutare le persone deboli e povere.
In particolare il Papa si è riferito alla distribuzione del vaccino che deve essere “non basata su criteri puramente economici, ma tenendo conto dei bisogni di tutti, specialmente dei più vulnerabili e bisognosi”, lo riporta VaticanNews.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала