Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Alarm Phone lancia S.O.S per 95 migranti in pericolo: "UE non lasciateli annegare"

© AP Photo / Emilio MorenattiMigranti e rifugiati aiutati dai membri dell'ONG spagnola Proactiva Oper Arms nel mar Mediterraneo nei pressi di Libia (foto d'archivio)
Migranti e rifugiati aiutati dai membri dell'ONG spagnola Proactiva Oper Arms nel mar Mediterraneo nei pressi di Libia (foto d'archivio) - Sputnik Italia, 1920, 02.05.2021
Seguici su
Alarm Phone ha chiesto l'intervento immediato per un barcone alla deriva nel Mediterraneo a rischio naufragio per le cattive condizioni metereologiche.
Un altro barcone nel Canale di Sicilia rischia di colare a picco minacciato da una tempesta in arrivo. A lanciare l'S.O.S è ancora una volta Alarm Phone, la linea telefonica per le richieste di soccorso, che su Twitter chiede l'intervento immediato delle autorità marittime e dell'Unione europea "prima che sia troppo tardi". 
Sull'imbarcazione di fortuna ci sono 95 migranti in pericolo di vita, che rischiano un naufragio per un guasto al motore, fa sapere la piattaforma. 
"95 persone in grave pericolo in acque internazionali! Il motore non funziona e c’è una tempesta in arrivo. Necessito soccorsi immediati! non attendete un respingimento, non lasciate annegare anche loro. Intervenite prima che sia troppo tardi!, ha twittato Alarm Phone chiedendo l'intervento della guardia costiera. 
​In base a quanto è stato comunicato dai passeggeri lo scafo sarebbe pieno di acqua e rischia di colare a picco. Disperata la richiesta di aiuto dei migranti che temono di non sopravvivere per le onde altissime. 
“Il mare è tanto, le onde altissime, la barca è piccola. Moriamo tutti, tra poco, se non mandate aiuto. Per favore, mandate qualcuno, c’è tanta acqua nella barca”. Queste le parole delle persone in pericolo in acque internazionali. EU non lasciatele annegare!", si legge in un tweet. 
​Negli ultimi giorni si sono intensificati gli sbarchi e gli interventi di salvataggio delle navi ong nel Mediterraneo. Nella notte tra venerdì e sabato 532 persone sono approdate a Lampedusa con 4 sbarchi differenti, mentre la Sea Watch ha riscattato dalle acque 121 migranti su barconi alla deriva.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала