Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Covid in Italia: oltre 20 milioni i vaccini somministrati e la seconda dose si potrà fare in vacanza

© Foto : Protezione CivileCentro vaccini in un palasport della Calabria
Centro vaccini in un palasport della Calabria - Sputnik Italia, 1920, 01.05.2021
Seguici su
Dopo aver raggiunto il traguardo delle 500.000 inoculazioni al giorno, è stata superata oggi la quota 20 milioni di dosi somministrate dall’inizio della campagna vaccinale contro il Covid. E il commissario Figliuolo annuncia: “Dopo gli over 65 vaccineremo i più giovani".
Ad oggi sono 20.111.976 i vaccini somministrati e 6.027.879 le persone che hanno ricevuto sia la prima che la seconda dose, stando all’ultimo aggiornamento sul sito del governo.
Un dato che arriva dopo l’accelerazione della campagna di vaccinazione, che ha portato a raggiungere l’obiettivo delle 500.000 dosi inoculate negli ultimi giorni di aprile.

​Figliuolo: dopo gli over 65 vaccinare senza fasce d'età 

“Abbiamo raggiunto le 500.000 dosi” e l’obiettivo è "crescere ancora", avvicinare da giugno quota un milione al giorno, ha detto il Commissario straordinario, il generale Francesco Figliuolo, in un’intervista a Repubblica. 
Il piano è completare gli over 65, poi aprire all’immunizzazione senza fasce d’età e senza prenotazione. Utilizzando anche le campagne in azienda, “da fine maggio”, e sfruttando “centri vaccinali nelle località turistiche”. 
“Coperti gli over 65, la mia idea, ancora non condivisa con chi prenderà la decisione finale, è di dire a tutti quelli che hanno più di 30 anni: andate e vaccinatevi”, ha spiegato.
© AP Photo / Guglielmo MangiapaneFrancesco Paolo Figliuolo
Francesco Paolo Figliuolo - Sputnik Italia, 1920, 18.05.2021
Francesco Paolo Figliuolo
Riguardo alle aziende, ha aggiunto, “speriamo di aprire il prima possibile".
"A parità di buona salute, nessuno si scandalizza se una persona di 38 anni che lavora alle presse o nel turismo arriva prima di una di 54 perché la sua azienda è stata più veloce. Lo proporrò al presidente del Consiglio. Speriamo di arrivare a fine maggio all’obiettivo”.
E si sta anche valutando l'idea di "utilizzare strutture presso centri montani o estivi" per i più giovani, perché "tutti siamo stati giovani, e sappiamo che i giovani a volte si sentono onnipotenti e pensano: 'Tanto non lo prendo'. Ma così possono colpire congiunti più anziani".
"Saremo proattivi, vedremo come strutturare questo piano, ma lo faremo".

Il bollettino del 1° maggio

Gli ultimi dati del Ministero della Salute hanno rilevato 12.965 contagi, 226 morti e 18.466 guariti nelle ultime 24 ore in Italia.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала