Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Concerto del Primo Maggio, Fedez attacca la Lega sul ddl Zan e Salvini risponde: "Adoro la libertà"

© Foto : CC BY 2.0 / Davide Di NinnoFedez in concerto a Riccione nel 2016
Fedez in concerto a Riccione nel 2016 - Sputnik Italia, 1920, 01.05.2021
Seguici su
Il rapper rivela che il suo discorso è stato ritenuto “inopportuno dalla vicedirettrice di Rai3”, sottolineando di assumersi "la responsabilità di ciò che dico e faccio”. Immediata la replica di Salvini, che su Facebook scrive "Adoro la libertà" e rinnova l'invito a Fedez "a bere un caffè per parlare di libertà e di diritti".
Come anticipato nel botta e risposta del pomeriggio sui social con il leader leghista, dal palco del concerto del Primo Maggio Fedez è intervenuto sul ddl Zan, da settimane al centro di accese polemiche politiche, attaccando la Lega per la sua opposizione al disegno di legge contro l'omotransfobia.
“Due parole sull’uomo del momento, il sonnecchiante Ostellari”, ha esordito, riferendosi al senatore leghista Andrea Ostellari che ha la delega di relatore del disegno di legge. 
“Ostellari ha deciso che un disegno di legge di iniziativa parlamentare, quindi massima espressione del popolo, già approvato alla Camera come ddl Zan, può tranquillamente essere bloccato dalla voglia di protagonismo di un singolo, cioè se stesso”, ha accusato il rapper.
Fedez ha quindi citato alcune dichiarazioni sui gay di consiglieri e candidati leghisti, come quella di “Giovanni De Paoli, consigliere regionale Lega Liguria: ‘Se avessi un figlio gay lo brucerei nel forno’”. Poi, tornando al ddl Zan, ha ricordato che “secondo Ostellari ci sono altre priorità in questo momento, e allora guardiamole queste priorità: il Senato doveva discutere l’etichettatura del vino, la riorganizzazione del Coni, l’indennità di bilinguismo dei poliziotti di Bolzano, il reintegro del vitalizio di Formigoni”
“Quindi secondo Ostellari probabilmente il diritto al vitalizio di Formigoni è più importante della tutela di persone che vengono quotidianamente discriminate fino alla violenza?”.
Посмотреть эту публикацию в Instagram

Публикация от Massimiliano Longo (@massyallmusicitalia)

Salvini: "Adoro la libertà"

Immediata la replica del leader leghista che su Facebook ha scritto: "Adoro la musica, l’arte, il sorriso. Adoro e difendo la libertà di pensare, di scrivere, di parlare, di amare. Ognuno può amare chi vuole, come vuole, quanto vuole. E chi discrimina o aggredisce va punito, come previsto dalla legge". E poi ha aggiunto: "Reinvito Fedez a bere un caffè, tranquilli, per parlare di libertà e di diritti".

Ddl Zan

Il ddl Zan contro l'omotransfobia è stato calendarizzato in commissione giustizia al Senato solo tre giorni fa. Il ddl prevede "Misure di prevenzione e contrasto della discriminazione e della violenza per motivi fondati sul sesso, sul genere, sull'orientamento sessuale, sull'identità di genere e
sulla disabilità".
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала