Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Valle d’Aosta torna in rosso e 5 regioni in zona arancione

© Sputnik . Evgeny UtkinPassanti in mascherina
Passanti in mascherina - Sputnik Italia, 1920, 30.04.2021
Seguici su
I nuovi colori per le regioni che entreranno in vigore a partire da lunedì 3 maggio. Pochi i cambi ma sostanziali per le regioni interessate.
Come si temeva la Valle d’Aosta è costretta a tornare in zona rossa per il superamento dei 250 casi ogni 100 mila abitanti, come prevedono i decreti più recenti se l’incidenza supera tale soglia la zona rossa è automatica.
Il ministro della Salute Roberto Speranza ha quindi emanato la nuova ordinanza che modifica la mappa del contagio in Italia. Dal prossimo lunedì 3 maggio, Basilicata, Calabria, Puglia, Sicilia restano in zona arancione, mentre la Sardegna viene “promossa” e dalla zona rossa passa in quella arancione.
Nei fatti cambiano colore solo la Sardegna e la Valle d’Aosta, che si cedono il testimone lasciando in Italia almeno una regione in rosso.
Il resto della penisola è però gialla e in questo fine settimana in cui capita la festa dei lavoratori del primo maggio, si attende un grande movimento di persone sia all’interno delle regioni che tra regioni in zona gialla.

Ci saranno controlli, ma solo il buon senso vince.

Nel frattempo la campagna vaccinale prosegue e i nuovi dati pubblicati nel pomeriggio di venerdì 30 aprile, ci dicono che le dosi somministrate sono 19.606.500, mentre sono 5.833.485 le persone che hanno concluso il loro ciclo vaccinale.
La media nazionale è dell’86,9%. Sono 10 le regioni italiane che sono oltre la media, mentre le altre sono sotto la soglia.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала