Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Putin auspica nella ripresa del piano d'azione globale congiunto sul programma nucleare iraniano

© Sputnik . Alexey Druzhinin / Vai alla galleria fotograficaIl presidente russo Vladimir Putin
Il presidente russo Vladimir Putin - Sputnik Italia, 1920, 30.04.2021
Seguici su
Il presidente russo Vladimir Putin spera che tutto il piano d'azione globale congiunto sul programma nucleare iraniano venga ripristinato secondo l'accordo raggiunto precedentemente.
Il capo di Stato russo ha affermato oggi in una riunione operativa con i membri permanenti del Consiglio di Sicurezza nazionale di voler discutere la situazione nella regione del Caspio. Ha osservato che l'Iran è uno dei vicini della Russia all'interno dei Cinque del Caspio.
"Oggi discuteremo di un argomento molto importante, vale a dire, la situazione nella regione del Caspio. Mi sembra, non c'è bisogno di ribadire quanto sia importante per la Russia. Questo vale anche per le questioni di attività economica e interazione con i nostri partner e alleati più stretti. Naturalmente riguarda le questioni di sicurezza e gli interessi della Russia nella regione del Caspio nel suo complesso", ha detto Putin all'inizio della riunione.
"Ora si stanno risolvendo molti problemi sul programma nucleare iraniano. Spero che tutto ciò che riguarda il piano d'azione globale congiunto sarà ripristinato secondo quanto concordato in precedenza e saremo in grado, anche nella regione del Caspio, di costruire relazioni ampie con tutti i membri della regione, per attuare in pieno tutti i piani che abbiamo in mente per noi stessi", ha detto Putin.
Il segretario di stato Usa Mike Pompeo  - Sputnik Italia, 1920, 22.04.2021
Nucleare iraniano: Mentre Biden ci pensa, Pompeo e i Repubblicani vogliono sanzioni ancora più dure

La sospensione degli obblighi del PACG

L'Iran ha iniziato a sospendere i suoi obblighi fissati nel Piano d'azione globale congiunto (PACG) nel 2019, esattamente un anno dopo che gli Stati Uniti si sono ritirati dall'accordo e hanno reintrodotto le sanzioni economiche contro il paese mediorientale.
Lo scorso dicembre, Teheran ha approvato una legge per aumentare il suo arricchimento di uranio e interrompere le ispezioni dell'AIEA dei suoi impianti nucleari in risposta all'uccisione del fisico nucleare Mohsen Fakhrizadeh, che gli iraniani hanno attribuito a Israele.
Gli Stati Uniti si sono detti pronti a ribaltare il ritiro di Trump dal PACG, ma hanno bisogno che l'Iran smetta prima di violare l'accordo, mentre la repubblica islamica ha sottolineato che Washington deve sospendere le sanzioni unilaterali prima che sia possibile trovare un'intesa duratura
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала