Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Napoli, sequestrate decine di migliaia di mascherine cinesi, controlli a tappeto

© Sputnik . Fabio CarboneAuto della guardia di finanza
Auto della guardia di finanza - Sputnik Italia, 1920, 29.04.2021
Seguici su
Decine di migliaia di di mascherine, schermi protettivi e termometri non a norma sequestrati tra Napoli e provincia, varie persone sono state denunciate.
Vasta operazione della Guardia di Finanza di Napoli contro le mascherine contraffatte e prive dei requisiti normativi per essere poste in commercio. Sequestrate in totale circa 143 mila articoli sanitari contraffatti in diverse attività di verifica e controllo su tutto il territorio provinciale.
Alcuni dispositivi protettivi presentavano il marchio CE contraffatto, oppure riportavano le indicazioni nella sola lingua cinese, ed erano prive delle indicazioni da fornire al consumatore, come l’indicazione dell’importatore, del produttore e la descrizione.
Le Fiamme Gialle in totale hanno denunciato 7 persone, sia cinesi che italiani, segnalando la loro posizione alla Camera di Commercio di Napoli per violazioni di natura amministrativa.

L’operazione ‘Safe Mask’

Denominata operazione ‘Safe Mask’, ha interessato un’ampia porzione del territorio partenopeo con controlli presso due grandi empori cinesi nell’area industriale di Napoli, dove sono state sequestrate 100 mila mascherine chirurgiche non a norma, termometri e altri strumenti sanitari.
Passanti in mascherina - Sputnik Italia, 1920, 25.04.2021
Covid Italia, Lopalco: "Estate senza mascherine sarebbe nuovo 25 aprile"
Controlli anche a San Giorgio a Cremano, Ercolano, con sequestri pari a 16.700 tra mascherine e guanti in lattice che non presentavano le informazioni in lingua italiana.
Altri controlli hanno interessato i negozi di Marigliano, Acerra, Torre del Greco e Forio, con un sequestro totale di 5.600 prodotti sanitari legati all’emergenza sanitaria ma che non presentavano i requisiti idonei per essere messi in commercio.
Interessati dai controlli anche i negozi di articoli per la casa.
Ulteriori 12.200 mascherine, tra cui anche quelle per bambini, sono state sequestrate a Castellammare di Stabia, Pompei, Giugliano in Campania e Villaricca. Tra i prodotti qui sequestrati anche visiere con indicazioni solo in cinese e falso marchio CE.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала