Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Furto a Cuneo, hashtag #iostoconruggero per solidarietà alla famiglia

© East News / Sipa USACarabinieri
Carabinieri - Sputnik Italia, 1920, 29.04.2021
Seguici su
La gioielleria del Cuneese è stata vittima di tre rapine, una avvenuta ieri sera. Nell'ultimo tentato reato, il gioielliere si è difeso, sparando e uccidendo due dei tre aggressori.
Durante il tentato furto avvenuto ieri sera alla gioielleria Roggero, in pieno centro di Grinzane Cavour, in provincia di Cuneo, due degli aggressori sono morti a seguito di alcuni colpi sparati dal proprietario Mario Roggero. Il terzo complice è stato arrestato mentre era in ospedale per curare la ferita riportata alla gamba.
Roggero ai cronisti ha commentato la vicenda dicendo: "mi sono trovato di fronte a uomini armati e ho dovuto scegliere tra la mia vita e la loro". Su Facebook ha postato una citazione di albert Einstein: “Il mondo non è minacciato dalle persone che fanno il male, ma da quelle che lo tollerano”.
Gli utenti dei social, soprattutto i residenti della zona, si sono mobilitati in solidarietà del proprietario, condividendo post con l'hashtag #iostoconruggero a sostegno della famiglia.
Anche l'assessore alla Sicurezza e al Commercio del Comune di Alba, Marco Marcarino, si è mostrato solidale con l'uomo.
"Vorrei esprimere la mia solidarietà a quest'uomo", ha scritto Marcarino su facebook. "Ora per lui inizia un calvario. #iostoconroggero".
Tra i molti commenti, si leggono parole di conforto e perdono per l'omicidio commesso che, come hanno ribadito in molti, non è perdonabile ma, considerando anche la precedente esperienza del gioielliere di Cuneo, è stato visto come un comprensibile atto di legittima difesa.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала