Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Euronext completa l’acquisto di Borsa Italiana: vale 4,4 mila miliardi

Il Palazzo Mezzanotte - Sputnik Italia, 1920, 29.04.2021
Seguici su
Completata l'acquisizione di Borsa Italiana da parte di Euronext, la Borsa di Milano entra a far parte di un gruppo in cui sono già presenti le principali Borse europee.
Ufficialmente Borsa Italiana passa dal London Stock Exchange (LSE), ad Euronext. Ad annunciarlo è la stessa Euronext con un comunicato stampa.
Borsa Italiana si aggiunge alla rosa di borse europee già detenute da Euronext, tra cui Parigi, Madrid, Oslo, Lisbona, Dublino e Bruxelles.
Euronext acquista Borsa Italiana Group per un corrispettivo finale di 4,4 mila miliardi di euro alla data del 30 giugno del 2020, mentre il costo dell'acquisizione è pari a 4,3 miliardi di euro.
Borsa Italiana entra così a far parte di un gruppo pan-europeo che vanta 1870 società quotate, per una capitalizzazione di mercato totale di circa 5,1 trilioni di euro.
Banca Intesa Sanpaolo e Cassa Depositi e Prestiti (Cdp) entrano nel capitale di Borsa Italiana con un aumento della capitalizzazione di 700 milioni di euro.

Euronext acquisisce Borsa Italiana

Il Palazzo Mezzanotte - Sputnik Italia, 1920, 10.10.2020
London Stock Exchange vende Borsa Italiana
Per Euronext si tratta di una importante acquisizione che assicura il futuro della società e ne “espande le prospettive strategiche di Gruppo”, si legge nel comunicato.
Euronext si attende dall’acquisizione nuove opportunità di crescita, una espansione geografica e una diversificazione del business.
Da un punto di vista finanziario, inoltre, l’acquisizione stabilisce un completamento della Brexit con Piazza Affari che si associa alle altre maggiori Borse europee.

Data center Aruba il cuore della Borsa di Milano

E mentre la sede fisica della Borsa di Milano resta piazza Affari, il vero cuore della borsa sarà in un data center di Aruba spa, presso il suo grande data center collocato in provincia di Bergamo ed alimentato da una centrale idroelettrica.
La migrazione dovrebbe avvenire a partire dal 2022 con una prima parte, ma è soggetta all’approvazione delle autorità di regolamentazione, riporta Euronext. Il completamento è previsto per il 2023 con il passaggio definitivo delle contrattazioni di Borsa Italiana sulla piattaforma di trading Optiq.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала