Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Marina USA spara colpi di avvertimento per tre navi iraniane nei pressi del Golfo Persico - Video

© AP Photo / U.S. Navy Una motovedetta della Guardia Rivoluzionaria naviga in prossimità di una nave militare della Marina USA nel Golfo Persico, nei pressi del Quwait, 15 aprile 2020
Una motovedetta della Guardia Rivoluzionaria naviga in prossimità di una nave militare della Marina USA nel Golfo Persico, nei pressi del Quwait, 15 aprile 2020 - Sputnik Italia, 1920, 28.04.2021
Seguici su
Le navi americane e iraniane sono entrate in stretto contatto all'inizio di questo mese nelle acque internazionali al largo del Golfo Persico meridionale, tuttavia, l'incontro del 2 aprile non ha visto alcun colpo di avvertimento.
Martedì la Marina degli Stati Uniti ha rivelato che le forze statunitensi hanno recentemente sparato diversi colpi di avvertimento contro tre navi arruolate nella Marina del Corpo delle Guardie Rivoluzionarie Islamiche Iraniane (IRGCN) venute in stretto contatto con i membri del servizio americano.
L'incidente, avvenuto nelle acque internazionali al largo del Golfo Persico settentrionale, è avvenuto il 26 aprile intorno alle 20 ora locale e ha coinvolto le navi americane USS Firebolt e la motovedetta della Guardia Costiera statunitense Baranoff.
Nella dichiarazione di martedì è indicato che una nave IRGCN era arrivata in un "raggio d'azione inutilmente ravvicinato con intenti sconosciuti", e che il suo approccio più vicino era di circa 62 metri da entrambe le navi americane.
Soldati iraniani in parata militare - Sputnik Italia, 1920, 27.04.2021
Iran risponderà a "qualsiasi atto maligno" da parte di Israele
"La Firebolt e la Baranoff stavano conducendo operazioni di sicurezza marittima di routine in acque internazionali nel momento dell'incidente", si legge nel comunicato. "Gli equipaggi statunitensi hanno emesso diversi avvertimenti tramite radio bridge-to-bridge e dispositivi loud-hailer, ma le navi IRGCN hanno continuato le loro manovre ravvicinate".
"L'equipaggio della Firebolt ha poi sparato colpi di avvertimento e le navi dell'IRGCN si sono allontanate a una distanza di sicurezza dalle navi statunitensi", spiega la nota, aggiungendo che le forze americane avevano "comunicato in modo proattivo" con le forze iraniane nel tentativo di "ridurre il rischio di calcolo, evitare una collisione" e, naturalmente, "allentare la situazione".
L'incidente del 26 aprile arriva settimane dopo, che la Marina degli Stati Uniti ha annunciato, che diverse imbarcazioni iraniane di attacco rapido si erano avvicinate a due navi degli Stati Uniti, mentre effettuavano pattuglie marittime nella regione. L'alterco del 2 aprile durò circa tre ore.
TELEGRAMMMM "{$url}"
L'incontro teso arriva anche sulla scia di nuovi colloqui tra funzionari statunitensi e iraniani che cercano di normalizzare i legami e ripristinare le clausole concordate nell'ambito del Piano d'azione congiunto globale JCPOA del 2015.
Gli Stati Uniti si sono ufficialmente ritirati dall'accordo sul nucleare nel 2018 per le accuse secondo cui l'Iran aveva violato l'accordo. Di conseguenza, Washington ha reimposto una serie di sanzioni precedentemente revocate e ha condotto una campagna di "massima pressione" contro Teheran.
Sia gli Stati Uniti che l'Iran si sono richiamati a vicenda per agire per primi, prima che una delle parti accetti di tornare ai termini elencati nel JCPOA. L'Iran ha ripetutamente indicato che accetterà solo i termini precedentemente stabiliti, mentre i funzionari statunitensi hanno soppesato la possibilità di clausole aggiuntivi.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала